Superbike 2019: “Toprak Razgatlioglu deve vincere subito”

Superbike 2019: “Toprak Razgatlioglu deve vincere subito”

Il mentore Kenan Sofuoglu lavora nell’ombra perchè l’allievo diventi il primo campione del Mondo di nazionalità turca

di Redazione Corsedimoto
ASSEN, NETHERLANDS - APRIL 30: Kenan Sofuoglu of Turkey and Kawasaki Puccetti Racing (L) speaks with Toprak Razgatlioglu of Turkey and Kawasaki Puccetti Racing on the grid of the Superstock 1000 race during the FIM World Superbike Championship Assen - Race 2 on April 30, 2017 in Assen, Netherlands. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

“Toprak Razgatlioglu deve diventare il primo campione del Mondo di motociclismo di nazionaità turca”. Adesso che è diventato senatore, il cinque volte campione del Mondo Supersport Kenan Sofuoglu è ancora di più l’angelo custode dei piloti del suo paese. I successi nelle moto stanno diventando l’orgoglio di una nazione e adesso la missione di Kenan non è più solo sportiva, è anche politica.  Fra Toprak e i fratelli Oncù, lanciatissimi in Moto3,  il disegno di Sofuoglu ha molte possibilità di realizzarsi.

Toprak è rimasto al team Puccetti Kawasaki per il Mondiale 2019 perchè l’ho voluto io, l’infortunio in Australia che mi ha costretto al ritiro ha estremesso la squadra italiana dalle prime posizioni della Supersport, per cui tenere lì Razgatlioglu è stato un gesto di “riparazione” che ho fatto volentieri” spiega Sofuoglu. “Toprak non sarebbe stato pronto per il team ufficiale, è un pilota molto forte, che deve ancora crescere molto.” 

Sofuoglu ha chiarito anche gli aspetti tecnici 2019. “Toprak nel team Puccetti guiderà una moto ufficiale. Ma non siamo un team ufficiale, è tutto un pò più piccolo. Il mio obiettivo è permettere a Toprak di battere la Kawasaki ufficiale. Abbiamo il potenziale per farlo. Il team Puccetti ha ancora qualche lacuna in alcune aree, sto lavorando con Kawasaki per colmarle. Nel 2019 vedremo un team Puccetti molto più forte e anche Toprak sarà molto più forte. Ha già fatto due podi nel Mondiale, il potenziale è alto. Ma non è ancora professionista a sufficienza per vincere gare o puntare al titolo. Deve migliore ovunque.” ha dichiarato all’online Speedweek

Sofuoglu ha in testa un obiettivo preciso: conquistare  primo Mondiale con un pilota turco nelle moto.  “La Kawasaki UK ha molta influenza, Haslam deve il posto al successo in BSB. Non volevo che Toprak guidasse nella squadra della fabbrica, quindi non ho fatto pesare  la mia influenza. L’accordo con Puccetti scade a fine 2019, a metà stagione vedremo com’è la situazione. Valuteremo se è meglio andare nel team interno, provare a vincere il Mondiale con Puccetti oppure cambiare marca. La priorità è che Toprak vinca il Mondiale, a breve scadenza. Per raggiungere l’obiettivo con Toprak,  farò quello che è necessario.” 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy