Superbike Thai: Paura per Eugene Laverty, bacino fratturato

Superbike Thai: Paura per Eugene Laverty, bacino fratturato

L’irlandese investito da Jordi Torres al quinto giro di gara 2. Le condizioni non sono gravi, non c’è bisogno di intervento

di Redazione Corsedimoto
Eugene Laverty

Eugene Laverty è stato investito da Jordi Torres al quinto giro di gara 2. L’irlandese è rimasto per alcuni minuti immobile a bordo pista, prima di essere trasportato in Clinica Mobile e successivamente all’ospedale di Buriram per la sospetta frattura del bacino.

VERDETTO – L’esame medico per fortuna è stato più confortante di quanto si era temuto: c’è in effetti una piccola infrazione, ma in una zona  non caricata dal peso corporeo, per cui non è necessario l’intervento chirurgico. Eugene è stato autorizzato al rientro in aereo, anche se i tempi di recupero – al momento – restano da definire. La Superbike torna in pista fra tre settimane ad Aragon, in Spagna.

DINAMICA – La dinamica dell’incidente è stata paurosa. In mancanza di immagini TV è stato Jordi Torres a dare dettagli sull’accaduto. “Laverty mi è caduto proprio davanti, non potevo fare niente per evitarlo, l’ho investito mentre era già a terra, su un fianco. E’ stata una fortuna che non ci sia successo nulla di più grave.” Anche lo spagnolo è caduto e portato in Clinica Mobile ma non ci sono state conseguenze.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy