Superbike, Test Portimao: Jonathan Rea, che super record!

Superbike, Test Portimao: Jonathan Rea, che super record!

Il tre volte iridato ritocca il primato e dà un secondo a tutti. In Ducati l’appiedato Melandri di nuovo meglio di Davies

di Redazione Corsedimoto
Jonathan Rea

Jonathan Rea ricomincia dando un secondo a tutti. Dopo quasi due mesi di stop la Superbike ha riacceso i motori con il tre volte iridato autore del nuovo primato ufficioso di Portimao nella seconda e ultima giornata di test in preparazione al decimo round iridato in programma su questo stesso tracciato il 15-16 settembre. Di primo mattino, con la pista più fresca,  Rea ha fatto 1’41″192, tre decimi sotto il riferimento dei test del gennaio scorso, 1’41″475.

PAGA – Entrambe le giornate si sono svolte in condizioni meteo caldissime: 35°C aria e 55°C d’asfalto. La Kawasaki ha dato una paga impressionante a tutti: le due Yamaha di Alex Lowes e Michael van der Mark sono lontane quasi un secondo. Rea ha fatto il super giro con la gomma ultrasoffice, ma anche le Yamaha dovrebbero aver ottenuto la migliore prestazione con questa configurazione. Rea ripartirà per i quattro round finali (8 gare, 200 punti in palio) da +92 su Chaz Davies, che anche nella seconda giornata è stato (leggermente) più lento di Marco Melandri: 1’42″254 per l’italiano contro 1’42″564 del gallese, ancora non in perfette condizioni fisiche per l’infortuno in allenamento del mese scorso. Prima di andare in pista Melandri ha svelato i retroscena sul mercato piloti all’indomani dell’appiedamento Ducati che ha scelto lo spagnolo Alvaro Bautista al suo posto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy