Superbike: Test Portimao, I tempi alle 14 ora italiana

Superbike: Test Portimao, I tempi alle 14 ora italiana

A Portimao sono in corso gli ultimi test ufficiali del Mondiale Superbike 2017. I tempi alle 14 ora italiana.

Commenta per primo!

Dopo le due gare dominate da Jonathan Rea, alcune squadre del Mondiale Superbike sono rimaste a Portimao anche lunedì 18 settembre per partecipare agli ultimi test ufficiali della stagione 2017 e provare le nuove soluzioni Pirelli in ottica 2018, con la casa italiana che ha approfittato delle caratteristiche della pista portoghese per proporre in questa circostanza anche soluzioni specifiche per la gara in programma all’inizio della prossima stagione a Phillip Island, tracciato notoriamente probante per i pneumatici.

Oltre al pilota che già da due anni e mezzo domina il mondiale delle moto derivate dalla serie, unico pilota ufficiale Kawasaki presente complice l’infortunio di Tom Sykes, partecipano a questi test il team Ducati Aruba.it (Chaz Davies e Marco Melandri), Aprilia Milwaukee (Eugene Laverty e Lorenzo Savadori), PATA Yamaha (Alex Lowes e Michael van der Mark) e Kawasaki Pedercini (Riccardo Russo). Presenti anche la Honda col solo Davide Giugliano, che sostituirà il collaudatore Takumi Takahashi a Magny Cours e Losail, il team Kawasaki Puccetti con Toprak Razgatlioglu (in lotta per il titolo in Superstock 1000 e destinato a passare in Superbike il prossimo anno) e BMW Althea con Jordi Torres affiancato stavolta non da Raffaele de Rosa, ma da Michel Fabrizio.

Alle 13 locali e dopo le prime quattro ore, Rea ha il miglior tempo (1’42.884) davanti a Davies (1’43.154) e Laverty (1’43.257), mentre Melandri (1’43.350) è quinto alle spalle anche di van der Mark (1’43.330). Sesto Alex Lowes (1’43.517) davanti a Lorenzo Savadori (1’43.588) e a un Torres che ha girato in 1’43.602 ed è stato protagonista di una piccola scivolata che ha anche portato a una breve interruzione con bandiera rossa. Russo è nono col tempo di 1’44.074 ed è il pilota con più giri all’attivo (ben 58), mentre Razgatlioglu è decimo e ha girato in 1’44.358 rimanendo in linea coi tempi fatti segnare nel weekend da Anthony West. Chiudono la classifica Davide Giugliano (1’45.933) e Michel Fabrizio (1’45.979).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy