Superbike Phillip Island Gara 1: vincono Rea e lo spettacolo

Superbike Phillip Island Gara 1: vincono Rea e lo spettacolo

Una prima manche emozionante inaugura la stagione 2016 del Mondiale Superbike: in Gara 1 a Phillip Island Jonathan Rea da Campione del Mondo in carica conquista la vittoria davanti a Davies, van der Mark e Giugliano

Otto piloti a rappresentare quattro differenti case costruttrici (Kawasaki, Ducati, Honda e Yamaha) nel gruppo di testa per 2/3 di gara, due a contendersi fino all’ultimo la vittoria in un travolgente, emozionante finale: bentornata Superbike! La 29esima stagione del Mondiale di categoria si apre con una corsa dall’elevato tasso di spettacolarità disputatasi in un soleggiato sabato di attività al Phillip Island Grand Prix Circuit che ha premiato il Campione del Mondo in carica Jonathan Rea, uscito vincitore da un sensazionale duello con Chaz Davies battuto soltanto in volata per l’inezia di 63 millesimi. A confronto diretto sin dallo spegnimento del semaforo e parte integrante del plotone di 8 piloti di testa, Rea e Davies si sono ritrovati l’uno contro l’altro al 22esimo ed ultimo giro in programma: ‘Johnny’ ha subito il sorpasso al celebre tornantino ‘MG’ del connazionale, ma ha trovato il modo di rispondergli in uscita individuando il guizzo giusto per transitare in trionfo all’esposizione della bandiera a scacchi.

Capofila dal 7° giro in avanti dopo aver forzato l’attacco sul proprio compagno di squadra Tom Sykes (soltanto 5° sul traguardo), con il #1 ben in vista sul cupolino della propria Kawasaki Ninja ZX-10R il forte pilota nordirlandese inaugura così il 2016 con i 25 punti frutto della personale 30esima vittoria nella categoria. Alla gioia di Rea si contrappone un pizzico di delusione da parte di Chaz Davies, battuto soltanto al photofinish per 63 millesimi al culmine di una prodigiosa gara tutta in rimonta dalla nona casella dello schieramento. Il gallese in forze all’Aruba.it Racing Ducati ci riproverà domani in Gara 2 (partenza sempre alle 15:00 locali, le 5:00 italiane) così come un funambolico Michael van der Mark, terzo a completare un podio multi-marca con rappresentate nell’ordine Kawasaki, Ducati e Honda.

Magic Mike‘ ottiene così il suo quarto podio in carriera nel WSBK a precedere un combattivo Davide Giugliano (autore del nuovo record in gara all’ultimo passaggio in 1’31″445), Tom Sykes, la prima Yamaha R1 condotta da Sylvain Guintoli con Leon Camier addirittura 7° con la F4 ufficiale di MV Agusta Reparto Corse favorito nel finale dal ‘crollo’ di Nicky Hayden (9°) e dall’uscita di scena di Alex Lowes a seguito di una scivolata. KO all’ultimo giro anche Markus Reiterberger lasciando a Jordi Torres (8°) il ruolo di miglior portacolori Althea BMW sul traguardo, nella top-10 anche il Campione British Superbike in carica Joshua Brookes (Milwaukee BMW) con Lorenzo Savadori 12° dopo una combattiva prima parte di gara mentre Alex De Angelis, al via con la seconda Aprilia Ioda, per un problema di natura elettronica è stato costretto al ritiro nel corso del terzo giro.

MOTUL FIM Superbike World Championship 2016
Yamaha Finance Australian Round
Phillip Island Grand Prix Circuit, Classifica Gara 1

01- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 22 giri
02- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati – Ducati 1199 Panigale R – + 0.063
03- Michael van der Mark – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.487
04- Davide Giugliano – Aruba.it Racing Ducati – Ducati 1199 Panigale R – + 0.647
05- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.429
06- Sylvain Guintoli – Pata Yamaha Official WSBK Team – Yamaha YZF R1 – + 3.510
07- Leon Camier – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 – + 10.721
08- Jordi Torres – Althea BMW Racing Team – BMW S1000RR – + 11.539
09- Nicky Hayden – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 15.534
10- Joshua Brookes – Milwaukee BMW – BMW S1000RR – + 23.239
11- Roman Ramos – Team GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 23.411
12- Lorenzo Savadori – IodaRacing Team – Aprilia RSV4 RF – + 24.012
13- Karel Abraham – Milwaukee BMW – BMW S1000RR – + 37.281
14- Mike Jones – Desmo Sport Ducati – Ducati 1199 Panigale R – + 44.720
15- Sylvain Barrier – Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 46.357
16- Dominic Schmitter – Grillini Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1’08.238
17- Saeed Al Sulaiti – Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1’08.299
18- Peter Sebestyen – Team Toth – Yamaha YZF R1 – 1’30.771
19- Imre Toth – Team Toth – Yamaha YZF R1 – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy