Superbike Marco Melandri rifiuta la Yamaha ufficiale per Misano

Superbike Marco Melandri rifiuta la Yamaha ufficiale per Misano

L’ex iridato ha scartato la possibilità di sostituire Sylvain Guintoli sulla YZF-R1. Ma domenica ha girato ad Adria con una BMW S1000RR: cosa bolle in pentola?

La vendetta è un piatto che va gustato freddo. Non è un semplice proverbio. Deve averlo pensato Yamaha quando ha chiamato Marco Melandri con un preavviso inesistente per farlo correre a Misano questo fine settimana al posto dell’infortunato di lunga degenza Sylvain Guintoli.

Tappabuchi che più tappabuchi non si può. Un tappabuchi d’oro che vale, per lo meno sulla carta, quasi quanto tutti i piloti Yamaha sani e rotti sommati insieme, Guintoli a parte, che però è rotto seriamente. Ovviamente la cosa non si farà. Dilettantistica la strategia di Yamaha, che non ha fatto girare sulla Superbike Melandri pochi giorni fa, proprio a Misano,  preferendogli, rischiando, un Niccolò Canepa sicuramente in forma, ma con un Mondiale Endurance da correre il week end successivo e un Lowes col braccio al collo fino a due giorni prima. Immaginiamone l’indice di performance).

cover tweet mm33Ovviamente MM33 non ha accettato la proposta last minute Yamaha E non per ripicca. Un professionista deve organizzare  il suo rientro, seppur temporaneo, con un minimo di garanzia. Ok saltare nel buio, ma almeno sapere da che aereo, con che paracadute, e in quali condizioni. Chi ha seguito le vicende del team Crescent Pata Yamaha, avrà fatto caso al numero impressionante di passi falsi, gaffe, ed errori di valutazione misti a dissidi interni e malumore degli sponsor. In mezza stagione di attività ce ne sono veramente tante da raccontare. Adesso aggiungiamo anche questa.

Intanto, domenica, Marco ha girato ad Adria con una BMW. Per un corso di guida che poi non si è fatto. Però lui, via Twitter, ci ha tenuto a farcelo sapere comunque.

Metti “mi piace” sulla nostra pagina https://www.facebook.com/corsedimoto/

 

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mauro - 11 mesi fa

    So benissimo che i piloti citati da me sono già inpegnati, ho solo detto che questi nn hanno avuto così tante opportunità come Melandri, il quale ne ha avute molte grazie a un ottimo manager come Vergani, nn per talento.
    Se fosse stato così forte, avrebbe vinto molto di più e si sarebbe lamentato molto di meno. Come si dice in Romagna e come era solito dire il Sic;”gas e poche pugnette”
    Quella che ha fatto ridere é stato Melandri; in MotoGP l’anno scorso cosa ha fatto?? Bautista sfiorava la top ten e lui, con una moto molto simile alla sbk, nn é mai andato a punti. Hanno messo sopra Bradl che a Sepang per esempio ha fatto decimo battendo molte Factory e open ovviamente.
    La scusa del ritorno in MotoGP nn regge perché anche Laverty era all’esordio e la Honda Open nn era tanto meglio della moto di Noale. Persino Miller gli arrivava davanti; un ragazzino della Moto3!?
    Lanzi nn ha assolutamente fatto ridere; nel 2003 ha vinto quasi all’esordio in Germania, nel 2013 ha battuto le nuovissime Panigale Alstare con la vecchia 1098 di un team, il Mesaroli, appena nato e già scomparso, nel 2014 ha vinto gare nell’IDM e wild card a Magny Cours ha fatto 5 e miglior Ducati in pista con una 1199 Evo. Nel 2012 ha vinto ad Assen in Supersport all’esordio con un team ungherese… É forse far schifo?
    Fabrizio si é ritirato perché nn riusciva più a trovare posti degni del suo talento, nn come Melandri grazie a Vergani. Gli spettava un’Aprilia Factory e Ezpeleta ha messo sopra Torres…
    E nel 2013 ha fatto un garone con la RSV4 Red Devils a Phillip Island, con dei sorpassi strepitosi a Laverty .
    Badovini ha avuto davvero poche chance nonostante un titolo stk vinto dominando nel 2010; una dimostrazione ne é l’avventura Bimota e la farsa del team della repubblica dominicana annunciato in pompa magna in Francia nel 2014.
    Ora se Melandri é stato così sfortunato da aver corso solo per Aprilia Factory 250cc, Yamaha MotoGP Factory, Yamaha Tech3, Honda Gresini ufficiale, Ducati Motogp Factory, Kawasaki MotoGP Factory, Yamaha sbk Factory, BMW Sbk Factory, Aprilia sbk Factory, Aprilia MotoGP poveretto nn so cosa farci…
    Le occasioni le ha avute a bizzeffe e le ha sprecate.
    Come dici tu ha portato alla vittoria la BMW, moto nettamente migliorata grazie alla cura Galbusera, con la quale cmq anche Davies nel 2013 ha vinto tre gare quante lui.
    Moto che assieme alla Aprilia aveva un motore eccezionale.
    E il titolo 2012 buttato da babbeo?? Due zeri davanti ai vertici bavaresi al Nurburgring?
    Ah ma é stato solo sfortunato…
    Sale sull’Aprilia sulla quale cacciano Laverty per fargli posto nonostante fosse il vicecampione in carica, nettamente più veloce di Guintoli, e che prima parte di stagione fa??
    Un disastro con la miglior moto sulla piazza. Un missile terra-terra con la quale il Sic andò subito a podio a Imola 2009, senza “se,ma,però o purtroppo”, la parola più famosa di Marco. La prima che dirà la Martina a forza di sentirla dal papà..
    Indimenticabile il modo con il quale aiutò Guintoli, come tu affermi; ha gettato fango sull’Aprilia (però l’ingaggio se l’è sempre preso) e rischiato di fargli perdere il mondiale.. Per cosa? Perché così poteva guardare sua figlia negli occhi! Ma guardala adesso che puoi giusto far la pubblicità alle patatine, che nn ti vuole nessuno.
    Ha remato contro Sylvain in Francia e la sua nn competitività é stata ininfluente in Qatar.
    Questo é l’aiuto a Guintoli per la conquista del mondiale.
    Questo é il talento che tu descrivi.
    Se così fosse perché Yamaha e Ducati assolutamente nn lo vogliono?? Lo vuole solo Pata é chiaro o no?
    Ho citato anche Petrucci perché pure lui, gran talento, nn ha mai avuto grosse possibilità (Ioda, ART e Ducati più vecchie nonostante batta spesso Dovizioso) e solo adesso grazie a Pramac sta dimostrando quanto vale.
    Concludo dicendo che ce ne sono molti di piloti più forti di lui, che nn tutti hanno le stesse occasioni che ha avuto Marco e ribadisco che se fosse così eccelso come tu dici, un posto lo troverebbe subito ancora oggi. Anche MV l’avrebbe ingaggiato subito a parametro zero dai eh
    Nn stiamo certo parlando di Valentino Rossi, il più grande della storia.
    Altro che Marco Melandri, detto “il piangina”, da noi a Brescia
    E sono critico anche su Giugliano, che fino a pochi anni fa apprezzavo molto e che secondo me ha avuto fin troppe occasioni con la Ducati attuale… Eppure ancora nn ha vinto una singola manche
    Nn é perché odio Melandri sia chiaro, cerco solo di essere oggettivo
    Saluti e mi corregga Dott Gozzi se sbaglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Arzenton - 11 mesi fa

      Una serie impressionante di inesattezze.
      Fabrizio ha lasciato lui il team Red Devils per andare in Honda Ten Kate.
      Il team Mesaroli non era un team nuovo, per rientri sporadici di Lanzi non mi riferisco alla sua stagione ma ai rientri come sostituto di Toseland su BMW, rientri appunto dell’ultima ora come sarebbe stato quello di Melandri.
      L’aprilia di Melandri era allo sbando e Bautista non ha fatto i risultati che dico. Potrei continuare perché nonostante i numeri e i riferimenti nessun suo intervento è oggettivo.
      Paragonare fabrizio a melandri è una bestemmia. Badovini è un altro discorso, ma infatti non è fermo e ha scelto la supersport per fare la superbike l’anno prossimo, come ha scritto corsedimoto.
      Per quanto riguarda le capacità di guintoli, si vedono quest’anno che non ha nessuno a cui copiare i setup, che fine ha fatto. E cosa ha mai vinto quando è stato capo squadra.
      Non continuo perché è veramente una perdita di tempo. Uno di noi due è un tifoso che a melandri preferirebbe anche un cadavere. E quello lì dei due non sono io.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. davidef_884 - 11 mesi fa

    sarà perché si chiama canepa, sarà perchè meno schizzioso, sarà perché meno “professionale”, ma il “tappabuchi” a misano lo farà niccolò

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro - 12 mesi fa

    Ho Ma chi lo vuole sto montato fallito piangina??? Solo Pata come testimonial e allora che lo prendano al posto di Gerry Scotti ma nn fatelo girare in moto!
    Nn ha lasciato buoni ricordi da nessuna parte in nessun team, nn ha vinto niente nonostante le migliori moto guidate, ha avuto centinaia di chance che ha sprecato lamentandosi sempre
    Che stia a casa a fare il papà o le pubblicità alle patatine
    Piloti tosti come Lanzi, Fabrizio, Badovini, Petrucci anche nn hanno avuto così tante occasioni come quello li!
    E adesso é lui che rifiuta la Yamaha!? Ma per favore
    Ha detto di tutto, ha fatto il lecchino pur di guidare gratis la MV dicendo “che ha il miglior telaio mai guidato in vita sua”, che “é la moto perfetta per me” e poi guarda caso manco loro lo prendono, pur essendo a parametro zero
    Dopo é lui a rifiutare la Yamaha… Nn é credibile
    Avevate scritto che Yamaha Europe aveva messo il veto assoluto su di lui… Nn credo che nn sappiano chi metterci sopra…e di certo nn prendono lui
    Mettervi d’accordo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 12 mesi fa

      Salve, più che altro credo che dovrebbe chiarirsi le idee Yamaha Europa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marcogurrier_911 - 11 mesi fa

        Ma allora è patologia….mi scusi Dott.Gozzi, ho sempre difeso Melandri riconoscendone il talento ed i numeri. Chi spara a zero contro di lui l ha mai isto girare? Un titolo 250 non lo vince il primo che passa…Giugliano mio bersaglio preferito (;-)) per esempio, no. Eppure guida una Ducati ufficiale.
        Però questo è stillicidio…se hai problemi, alza la mano…è un continuo…dove pensa di arrivare così, Melandri? Che si ritiri e basta a questo punto. Io pilota professionista non avrei mai dichiarato al mondo intero “non seguo più le corse” (vantatene…)…sarò malato io che mi connetto 10 volte al giorno qui…e se passa una moto cerco di capire il modello dal sound…e dai snobbi MV, rifiuti Yamaha, cosa pretendi??? Io non so ma ipotizzo che non ha persone che lo indirizzano e obbligano” in modo corretto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sbulbor - 12 mesi fa

      Concordo in pieno, probabilmente chi scrive è amico di MM33 e non riesce ad essere obbiettivo, cmq è sotto gli occhi di tutti che il pacchetto Pata-Yamaha-etc stia esplodendo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Arzenton - 12 mesi fa

        Più che altro credo che chi scrive sia amico di tutti i piloti tranne Iannone e Valentino, per ovvi motivi. Il fatto è che è evidente che Yamaha è allo sbando per essersi affidata a due team barzelletta. Crescent ha già distrutto Suzuki e ancora la gente non capisce.
        Per il resto, su una moto all’ultim’ora ci può salire solo chi è disperato e disoccupato.
        Melandri è disoccupato ma tuttaltro che disperato. Non è costretto a rientrare per fame e ovviamente non vuole fare figuracce. Per non parlare delle questioni di principio. Per il resto i piloti citati da Mauro non c’entrano niente fra loro. Fabrizio si è ritirato. Lanzi è salito all’ultim’ora su un sacco di moto negli ultimi anni e ha sempre fatto ridere… ha vinto solo una gara in SS… e comunque è impegnato nel CIV, . Badovini non è libero e Petrucci fa la moto gp. Non ne ha beccato uno libero.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Arzenton - 12 mesi fa

      Non hai beccato un pilota libero. Sono tutti impegnati o ritirati.
      Melandri è quello che ha portato alla vittoria BMW e in squadra ha sempre fatto meglio del suo compagno tranne nell’ultimo anno in cui però Guintoli senza il suo aiuto non avrebbe mai vinto.
      Se è stato sfortunato ad aver trovato team che si ritiravano a fine stagione se non all’inizio come Kawasaki Hayate, non è colpa sua. Avercene di pippe come Melandri, l’utimo italiano ad aver vinto una gara in Superbike

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy