Superbike Magny Cours: Yamaha, si può tornare a vincere?

Superbike Magny Cours: Yamaha, si può tornare a vincere?

Dopo i podi di Portimao il team Pata Yamaha punta a ripetersi in Francia. Ma Michael van der Mark vuole di più: “Mi manca vincere…”

di Alessandro Palma

Se nel Mondiale Superbike c’è un’altra certezza oltre alla supremazia di Jonathan Rea, quella è sicuramente la crescita del team Pata Yamaha. Le R1 affidate a Michael van der Mark e Alex Lowes si sono infatti viste spesso e volentieri nelle primissime posizioni e insieme i due piloti hanno già ottenuto quasi il doppio dei podi rispetto al 2017. Tra questi, ovviamente, spiccano la doppia vittoria di van der Mark a Donington e quella di Lowes in Gara 2 a Brno.

Da quel fantastico weekend in terra britannica è passato un po’ di tempo e a ricordarlo è proprio van der Mark: “Coi miglioramenti fatti sulla Yamaha YZF-R1 dai test di Portimao, sono sicuro che potremo giocarci il podio anche in Francia. Ma ovviamente puntiamo a vincere: è passata un’eternità dal round di Donington…” A motivare ancor di più l’olandese è la posizione nella classifica piloti, dove si trova terzo a soli 20 punti da Chaz Davies (284 punti contro i 304 del pilota Ducati).

Sia van der Mark, sia Lowes sono saliti sul podio a Magny Cours in passato e la speranza del team Pata Yamaha è che Lowes torni ai livelli del compagno di squadra dopo le grandi difficoltà patite a Portimao. “Il mio approccio sarà un po’ diverso: cercherò di divertirmi, ma il mio obiettivo rimane lottare per il podio in entrambe le gare” ha detto il britannico.

Photo Credit: Yamaha Racing

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy