Superbike Magny Cours, Superpole: Tom Sykes da record

Superbike Magny Cours, Superpole: Tom Sykes da record

Tom Sykes soffia la pole position a Jonathan Rea nel finale e stabilisce il nuovo record della pista. Lorenzo Savadori in prima fila.

di Alessandro Palma

Proprio quando la pole position sembrava saldamente in mano a Jonathan Rea, un forte moto d’orgoglio ha spinto davanti a lui il suo compagno di squadra Tom Sykes, alla sua quinta pole position stagionale.

Rea si era portato in testa già nelle fasi iniziali girando in 1’36.726 e l’1’35.843 fatto segnare nei minuti finali sembrava avergli consegnato il primo posto. Ma così non è stato, perché all’ultimo tentativo utile Sykes, nonostante un piccolo errore nel terzo settore, ha fatto registrare un supergiro in 1’35.696, tempo che rappresenta anche il nuovo record di Magny Cours per quanto riguarda la pole (battuto l’1’36.366 del 2014, opera proprio di Sykes). Dietro ai due piloti Kawasaki, torna a gioire il pilota Milwaukee Aprilia Lorenzo Savadori, che si è preso l’ultimo posto della prima fila girando in 1’36.564 nel finale.

Rea non avrà fatto la pole, ma per lui va bene anche così perché Chaz Davies, suo unico rivale nella lotta per il titolo, partirà solo sesto alle spalle anche di Xavi Forés e Alex Lowes. Ricordiamo che in caso di doppia vittoria di Davies, a Rea basteranno un secondo e un terzo posto per vincere il suo quarto titolo consecutivo già a Magny Cours.

Tornando alla classifica, Michael Ruben Rinaldi ha ottenuto il settimo tempo, mentre Marco Melandri partirà solo 12°. Se l’idolo di casa Loris Baz partirà in Gara 1 dall’ottava casella, Toprak Razgatlioglu e Leon Camier scatteranno rispettivamente nono e undicesimo dopo aver passato la Superpole 1.

Captura

Photo Credit: Kawasaki Racing Team

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy