Superbike Laguna Seca Honda non ingrana, Stefan Bradl fuori dalla top 10

Superbike Laguna Seca Honda non ingrana, Stefan Bradl fuori dalla top 10

Il team Red Bull Honda ha terminato il weekend di Laguna Seca con Stefan Bradl e Jake Gagne 11° e 15° in Gara 2

Commenta per primo!

A Laguna Seca il Red Bull Honda World Superbike Team ha vissuto l’ennesimo weekend difficile della stagione e Stefan Bradl ha terminato entrambe le gare all’11° posto dopo essersi qualificato in diciassettesima posizione. Due volte 15° invece Jake Gagne, giovane pilota americano ex-Red Bull Rookies Cup chiamato a sostituire il compianto Nicky Hayden in California (qui cronaca e classifica di gara 2)

“La seconda gara è andata sicuramente meglio della prima – ha detto Stefan Bradl, ex iridato Moto2 – Ovviamente avrei voluto fare di meglio. Il weekend in sé è stato difficile a causa delle modifiche che abbiamo dovuto fare, le quali hanno reso più complicato trovare il feeling in sella, e partire 17° non mi ha permesso di avvicinarmi alle prime posizioni. In Gara 2, però, sono riuscito a spingere di più grazie ai passi avanti fatti con l’anteriore. Purtroppo a metà gara ho perso tempo a causa di un errore commesso mentre lottavo con Lowes e van der Mark e alla fine, dopo alcuni avvertimenti, ho dovuto rallentare per cercare di terminare la corsa. Sembra che abbiamo trovato la direzione da seguire e quindi spero che miglioreremo ancora a Lausitzring. Ora andrò in Giappone per la 8 Ore di Suzuka e non vedo l’ora di vivere questa nuova esperienza.”

Queste le parole di Jake Gagne: “All’inizio ero un po’ deluso, dato che volevo stare più vicino ai piloti davanti a me, ma durante il weekend ho imparato tantissimo. La squadra è fantastica ed è stato davvero bello lavorare con loro. Rispetto a Gara 1 ho fatto più fatica a causa delle vibrazioni che avevo al posteriore e dopo aver rischiato alcune volte di cadere sono contento di aver terminato la gara. In ogni caso, è stata una bellissima esperienza e i fans venuti in circuito sono stati meravigliosi.”

Superbike Laguna Seca Gara 2 Cronaca e classifica

Superbike Laguna Seca La MV Agusta molla Leon Camier 

Superbike, la Crisi: c’era una volta in America

Superbike Yamaha: un week end molto difficile

Superbike Jonathan Rea “E adesso buone vacanze a tutti”

Superbike Chaz Davies “Dobbiamo lavorare sulla partenza”

Superbike Xavi Forés “Ora attaccheremo i magnifici quattro”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy