Superbike Iodaracing sigla accordo con Chronoforce in Thailandia

Superbike Iodaracing sigla accordo con Chronoforce in Thailandia

Presentata a Bangkok la partnership tra la squadra Aprilia e la prestigiosa azienda di orologi del sud est asiatico

Commenta per primo!

Il Team Iodaracing ha lanciato la sua partnership con Chronoforce orologi al Siam Pavillion di Bangkok davanti a una folla di appassionati della Superbike.

La Thailandia, che è teatro di una delle gare mondiali delle derivate di serie presso il Buriram Circuit, ha accolto a braccia aperte i piloti del Team Iodaracing, Alex De Angelis e Lorenzo Savadori, che a loro volta hanno presentato la nuova collezione di orologi sportivi Chronoforce.

La collaborazione tra Iodaracing e Chronoforce, viste le attitudini comuni verso il motorsport e la competizione, darà vita ad una particolare linea “replica” che inizierà con il lancio sul mercato di un cronografo inedito Iodaracing.

iodadentroChronoforce, azienda costruttrice di orologi sportivi di alto livello, inaugurata nel 2005, ha nel motorsport il suo DNA, declinato nella sua stessa produzione grazie alla tecnologia DMFT (Dynamic Movement Frame Technology) che permette al meccanismo interno di auto regolarsi in base ai movimenti della mano e del polso nella guida racing. Già presente nel mondo delle competizioni a 4 ruote e MotoGP, Chronoforce ha voluto sottolineare il suo stretto legame con le competizioni diventando partner di Iodaracing.

LORENZO SAVADORI –Essere brand ambassador di Chronoforce nella Superbike è una bella responsabilità che cercherò di onorare al meglio con dei bei risultati. La Thailandia mi piace molto anche per me qui è arrivato il primo risultato in top ten nella Superbike. Dovrò impegnarmi molto, invece, nelle prossime gare in Malesia, perché l’ultima volta che ho girato a Sepang era 6 anni fa con la 125 e la pista ora è anche cambiata molto”

ALEX DE ANGELIS  – “Chronoforce è una marca importante che crede nei valori del Motorsport e per questo farò del mio meglio, lottando in ogni gara, per portare con me, magari sul podio, uno di questi splendidi orologi. La Thailandia è un Paese importante per la Superbike, visto il grande successo della gara che abbiamo fatto a Buriram in febbraio, e sono contento di essere venuto qui per presentare questa nuova partnership”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy