Superbike Imola: Pirelli porterà una nuova posteriore 200/65

Superbike Imola: Pirelli porterà una nuova posteriore 200/65

Il fornitore unico introduce una nuova soluzione per garantire maggior grip alle alte temperature

di Redazione Corsedimoto
Pirelli

Nel quinto round del Mondiale Superbike a Imola la  Pirelli farà debuttare un nuovo pneumatico posteriore slick in mescola morbida nell’innovativa misura 200/65 progettata per meglio distribuire gli sforzi sulla fascia battistrada e per garantire un grip ancora più elevato, soprattutto con alte temperature.

SOLUZIONI – Ci saranno in totale sette soluzioni disponibili, quattro anteriori e tre posteriori. Le soluzioni previste per l’anteriore sono tutte già conosciute dai piloti che hanno avuto modo di utilizzarle in precedenti round. Oltre alle SC1 e SC2 di gamma saranno presenti la SC1 di sviluppo V0952, già utilizzata dai piloti in molti round lo scorso anno e in tutti gli appuntamenti corsi nel 2018. Questa opzione è molto apprezzata dai piloti, utilizza la stessa mescola della SC1 di gamma ma presenta differenti soluzioni strutturali. Ulteriore alternativa alla SC1 di gamma è quella rappresentata dalla W0494, introdotta ad Aragón, e portata anche ad Assen, che utilizza un processo costruttivo diverso rispetto alla SC1 di gamma.

POSTERIORE – Per quanto riguarda il posteriore i piloti avranno a loro disposizione tre soluzioni, tra queste due già viste in scena: la W1050, che rispetto alla SC0 di gamma è comunque in generale più adatta a temperature rigide, e la SC1 di gamma. La novità assoluta, mai utilizzata dai piloti finora, è la soluzione morbida di sviluppo W1002 che utilizza la stessa mescola della soluzione W1050 ma si presenta nell’innovativa misura 200/65 che offre un’area di contatto più ampia con conseguente migliore distribuzione degli sforzi e che dovrebbe garantire un grip ancora più elevato, soprattutto con alte temperature.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy