Superbike Imola FP2 Davies rosso volante, Kawasaki salta un altro motore?

Superbike Imola FP2 Davies rosso volante, Kawasaki salta un altro motore?

BigChaz domina anche la seconda sessione precedendo le due Kawasaki. Tom Sykes fermo in pista: saltato un altro motore? Lorenzo Savadori settimo

2 commenti

Grande Ducati e BigChaz: il venerdi di Imola apparecchia il week end perfetto per i tifosi della Rossa. Il 29enne gallese ha dominato anche la seconda sessione, scendendo fino a 1’47″014, a soli tre decimi dal primato dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari siglato anno scorso da Tom Sykes.

Le Kawasaki nel 2015 dominarono la scena, ma quella vista in questa scalpitante vigilia è una Ducati da battaglia. Nel box del team Aruba.it c’è tutto lo stato maggiore, capeggiato da Luigi Dall’Igna: l’imperativo è vincere e riaprire la corsa al titolo dopo il mezzo passo falso (anche di strategia) di Assen.

In casa Kawasaki il clima non è altrettanto sereno. Perchè a venti minuti dalla fine Tom Sykes si è fermato lungo il circuito, lasciando supporre che sia saltato un altro motore dopo quello “cucinato” da Jonathan Rea, sempre in FP2, ad Assen. Sykes ha punzonato solo due motori su sette disponibili, quindi la situazione è sotto controllo e potrebbe anche essersi trattato del cedimento di una unità a limite del chilometraggio. Ovviamente siamo nel campo delle ipotesi.

Sykes ha beccato 333 millesimi dalla Ducati, il compagno Rea è a 430: non sono margini elevati su un tracciato così complesso. Quarta è la MV Agusta di Leon Camier, che non ha migliorato la prestazione del mattino al pari dell’Aprilia Iodaracing di Lorenzo Savadori arretrato al settimo posto.

Avanza il panzer BMW con Markus Reiterberger e Jordi Torres in quinta e sesta piazza. Scivolata senza danni per Sylvain Guintoli alla chicane del traguardo: il francese, arrivato in circuito sulla Lamborghini Aventador (un mostro 700 cavalli) dello sponsor Pata, forse ha perso i riferimenti con le due ruote…

Tra i qualificati alla Superpole c’è anche un ottimo Matteo Baiocco, decimo e a ridosso di un Davide Giugliano che neanche su una pista che ama riesce, per adesso, ad uscire dall’anonimato.

Domani sarà già tempo della resa dei conti: Superpole 2 alle 10:55, primo via alle 13. Il meteo parla di gara asciutta. Quindi: tutti a Imola!

Foto Diego de Col

 

 

 

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. davidef_884 - 11 mesi fa

    bravo chaZ! bravo baiox e bravo camier sulla “lenta” mv.

    ma giuntoli come avrà fatto a far stare tutta la prole sulla aventador? 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 11 mesi fa

      Salve, moglie e prole (quattro figli!) arrivavano a Imola soltanto venerdi sera :-)) Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy