Superbike Honda torna a montare gli scarichi Akrapovic

Superbike Honda torna a montare gli scarichi Akrapovic

Honda Europa lascia Termignoni: gli impianti dell’industria slovena sulle CBR1000RR Fireblade di Hayden e Bradl

Alla vigilia dei test di Jerez, succosa anticipazione del  Campionato del Mondo Superbike 2017,  Honda Motor Europa annuncia la collaborazione con Akrapovic, azienda slovena che fornirà gli impianti di scarico montati sulle nuovissime CBR1000RR Fireblade di Nicky Hayden e Stefan Bradl.

Questo accordo non è nuovo tra le derivate di serie: già nel 2000 infatti la compagnia slovena, produttrice di impianti di scarico ormai a livello mondiale per quanto riguarda i campionati su due e quattro ruote, ottenne il suo primo titolo iridato Superbike con Colin Edwards, in sella ad una Honda VTR1000SP1, storia che si è ripetuta due anni dopo sempre con “Texas Tornado”. L’obiettivo di questo nuovo accordo tra Honda e Akrapovič è quindi di rendersi protagonisti nel corso delle tredici tappe previste per questa nuova stagione, che prenderà il via a fine febbraio in Australia.

Queste le parole di Robert Watherson, capo del settore Motorsport di Honda Motor Europe: “Con grande piacere annunciamo l’estensione dell’accordo tecnico con Akrapovič, un partner chiave per i nostri programmi in Endurance, Road Racing e British Superbike. È il momento perfetto per includere anche il progetto nel Campionato del Mondo Superbike. Entrambe le parti hanno lo stesso obiettivo, lottare per il titolo. Per quanto riguarda l’alta qualità, l’innovazione e le performance, non c’è scelta migliore.”

Siamo molto lieti di ufficializzare la partnership con Honda nel campionato Superbike” ha dichiarato Uroš Rosa, CEO di Akrapovič. “Abbiamo una storia di successo insieme e l’aver vinto il primo titolo con loro rende questo rinnovo ancora più speciale e significativo. Quel che è certo è che affrontiamo una sfida importante, ma questo ci spingerà a produrre i migliori sistemi possibili. Sappiamo come sviluppare un impianto di scarico per Honda in Superbike, avendo prodotto più di 40 specifiche diverse nei due anni e mezzo di lavoro con loro in passato, quindi abbiamo la giusta esperienza, competenza e determinazione per realizzare ciò di cui hanno bisogno.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy