Superbike: Honda di nuovo a terra, che disastro a Imola

Superbike: Honda di nuovo a terra, che disastro a Imola

Senza Leon Camier la formazione schierata da Honda Europe ha perso nuovamente la rotta

di Redazione Corsedimoto
Jake Gagne

A Imola solo Jonathan Rea ha sorriso di gusto, tutti gli altri (piloti e team), chi più chi meno, sono tornati a casa con la valigia piena di recriminazioni. E’ stato un week end disastroso in particolare per la Honda che ha marcato un pesantissimo zero punti (come nel round precedente ad Assen) ripiombando in coda al gruppo come accaduto per tutta la passata stagione.

SENZA GUIDA – Leon Camier, in questo momento, è una pedina imprescindibile nel progetto Honda Red Bull World Superbike. Il britannico ha cominciato la stagione in maniera più che incoraggiante sfiorando il podio a Buriram (quarto posto) e andando sempre a punti nelle quattro gare concluse. L’incidente di Aragon, con frattura di tre costole, ha spento la luce. Senza il britannico la CBR-RR viaggia a fari spenti e il mancato rientro a Imola è stato un colpo basso per le aspirazioni del team. Camier ha guidato nelle prime due sessioni di venerdi, constatando che non avrebbe avuto la forza necessaria per controllare la Honda sulla distanza di gara. Ha lasciato i comandi alla riserva Jason O’Halloran, che guida la CBR-RR nel campionato britannico ma senza ausili elettronici. Una moto quindi completamente diversa. L’australiano è caduto nelle fasi iniziali di gara 1 finendo in ospedale con la gamba destra fratturata.

FRIZIONE – Jake Gagne si sta rivelando ancora troppo acerbo e il terribile volo nel quale è incapatto nel venerdi di Assen sta limitando ulteriormente il potenziale. Nelle cinque gare portate a termine l’americano non è mai entrato in top team. A Imola è finito sedicesimo in gara 1 e nella seconda ha danneggiato la frizione in partenza, problema che lo ha costretto ad un mesto ritiro. Non sta andando meglio la stagione di Patrick Jacbosen, con la terza Honda schierata dal satellite TripleM: appena dodici punti totalizzati in dodici gare. La speranza è che Leon Camier guarisca presto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy