Superbike: Eugene Laverty “Ducati mi ha detto che confermavano Melandri”

Superbike: Eugene Laverty “Ducati mi ha detto che confermavano Melandri”

L’irlandese ancora a piedi rivela i retroscena della trattativa con la marca italiana

di Redazione Corsedimoto
MISANO ADRIATICO, ITALY - JULY 08: Eugene Laverty of Ireland and Milwaukee Aprilia rounds the bend during the Superbike race 2 during the WorldSBK Riviera di Rimini - Race on July 8, 2018 in Misano Adriatico, Italy. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Eugene Laverty, vice iridato 2013, non ha ancora trovato una sistemazione nel Mondiale Superbike 2019. Si era offerto a Kawasaki, ma Jonathan Rea ha messo il veto al suo arrivo, mentre in Ducati è arrivato Alvaro Bautista. Il pilota irlandese, intervistato da Speedweek, rivela dettagli interessanti sulla trattativa sfumata con la marca italiana.

AVANCES – “Ho aspettato per diverso tempo una risposta dalla Ducati, e ad un certo punti mi hanno detto che avrebbero voluto continuare con Marco Melandri” racconta Laverty. “Quando ho saputo che Marco si era deciso a rinnovare, ho capito che la porta per me sarebbe rimasta chiusa. Poi ho letto dell’ingaggio di Alvaro Bautista, per me è stata una sorpresa spuntata dal nulla.”

OPPORTUNITA’ – Laverty potrebbe guidare comunque la Panigale V4 se la trattativa in corso fra Ducati e la sua attuale squadra Shau Muir Racing andasse in porto. “ Sono un buon pilota di sviluppo e sono in grado di far avanzare la competitivà della moto. L’importante è quanto potenziale hai. Ogni moto ha vantaggi e svantaggi. Ma finché le opzioni non sono sul tavolo, non posso pesarle.

ALTERNATIVE – Laverty si è offerto anche alla Honda, che però è ancora in alto mare coi programmi 2019 in attesa che in Giappone deliberino il budget da destinare al Mondiale Superbike. Laverty ha le idee chiare: “Io vorrei un contratto di due anni, perchè gli accordi annuali non funzionano: il campionato comincia e dopo due-tre mesi senti già voci di mercato per la stagione successiva. Non è bello.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy