Superbike: E’ finita l’era Mediaset

Superbike: E’ finita l’era Mediaset

Le reti del Biscione non trasmetteranno più il Mondiale. Adesso che succede?

di Paolo Gozzi, @paologozzi1
Mediaset lascia la Superbike

Le reti Mediaset non trasmetteranno più il Mondiale Superbike. Mancano ancora annunci ufficiali, ma sembra naufragata la trattativa in corso da mesi fra il promoter Dorna e le TV del Biscione. Nelle ultime tre stagioni Mediaset ha pagato i diritti 1,5 milioni l’anno. L’offerta per il rinnovo era molto più bassa e non sarebbe stata accettata. Proprio oggi Mediaset ha annunciato di aver prolungato i diritti della Formula E (auto elettriche) per i prossimi cinque anni.

Il dubbio girava, ma tanti speravano che una soluzione alla fine si sarebbe trovata. L’esposizione in TV, intorno al milione e mezzo ad evento nonostante il dominio di Rea e le rare vittorie di Marco Melandri e della Ducati, era una garanzia per chi sta investendo nel Mondiale, cioè Costruttori, team e sponsor. L’unica certezza in ottica 2019, ad oggi, è Eurosport Italia che però ha scarsa vocazione motoristica e non diffonde gli ascolti. Dorna, sempre secondo indiscrezioni, avrebbe  trattative in corso con Rai e La7. Adesso toccherà al promoter chiarire la situazione.

Se il disimpegno di Mediaset troverà conferma, la  Superbike entra in un territorio inesplorato. Il rischio è che succeda come per la MXGP: in Italia hanno i diritti in tanti, ma manca una copertura adeguata. Eurosport e RaiSport infatti programmano le dirette del Motocross a singhiozzo, quando non hanno concomitante coi tantissimi sport  in palinsesto.  Vedremo se Dorna riuscirà a trovare una valida  alternativa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy