Superbike Donington: Honda, Leon Camier ritenta il rientro

Superbike Donington: Honda, Leon Camier ritenta il rientro

L’ex campione britannico ha ancora dolore ma pensa di essere in grado di correre

di Redazione Corsedimoto
Leon Camier

Leon Camier prova il ritorno nel Mondiale dopo il tentativo andato a vuoto nel precedente appuntamento di Imola. Ancora convalescente per la frattura di tre costole con interessamento polmonare, conseguenza del pauroso incidente in gara 1 ad Aragon, l’ex campione britannico ha già saltato due round. A Imola ha  disputato le prime due sessioni di prove libere di venerdi, prima di gettare la spugna per il riacutizzarsi del dolore e lasciare la Honda nelle mani dell’australiano Jason O’Halloran. Che a sua volte si è infortunato cadendo all’inizio di gara 1. A Donington il team tornerà a schierare la coppia titolare, con l’americano Jake Gagne a fianco di Leon Camier. (Qui gli orari in pista e in TV)

“E’ la mia gara di casa, ci tengo particolarmente e non vedo ora di accendere il motore” ha detto Leon Camier. “Dopo Imola ho preso un paio di giorni di pausa e da allora ho fatto un sacco di fisioterapia  per aiutare nella mia guarigione. Anche se ho ancora dolore, mi sento meglio in allenamento e la mia capacità polmonare è aumentata parecchio, quindi sento di essere fisicamente più a posto rispetto a Imola. Solo dopo che sarò salito in sella alla Fireblade capirò se posso correre, ma l’obiettivo per me e per la squadra è cercare di arrivare in fondo all’intero weekend di gara.

Foto Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy