Superbike: Chi vince a Phillip Island poi vince (quasi) sempre il Mondiale

Superbike: Chi vince a Phillip Island poi vince (quasi) sempre il Mondiale

L’Australia ospita per la decima volta l’apertura SBK. Un tracciato super, tanti record e quanti ricordi…

Commenta per primo!
Max Biaggi

A pochi giorni dal via del Mondiale, il promoter ha diffuso alcuni dati curiosi sulla gara d’apertura che per la decima volta di fila si correrà sul tracciato australiano di Phillip Island. Qui sei stagioni fa l’Aprilia RSV4 di Max Biaggi (nella foto d’apertura) volava in rettilineo a quasi 325 km/h e un anno fa i primi quattro della Superpole sono scesi per la prima volta sotto il muro di 1’30”. Sarà interessante constatare se e quanto la riduzione obbligatoria dei giri motore, e conseguente riduzione di potenza, avrà impatto sulla pista più veloce del calendario.

324,6 – La velocità più alta mai realizzata a Phillip Island, registrata da Max Biaggi con l’Aprilia nel 2012, in gara

178 –  Nel 2017 Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha realizzato la pole più veloce di sempre a  178.647 km/h di media (1’29.573)

53 – Phillip Island è il tracciato ad aver ospitato il maggior numero di gare di Mondiale. La prima nell’ormai lontano 1990

23 – Le gare vinte da piloti australiani sul totale di 53. L’ultimo è stato Troy Bayliss nel 2008.

17 – Le volte che nela storia del Mondiale chi vince la prima gara della stagione si è poi aggiudicato anche il Mondiale. Jonathan Rea lo ha fatto nelle ultime tre stagioni (2015-2016-2017)

10 – E’ la decima volta consecutiva che il Mondiale Superbike parte da Phillip Island.

0.004 – Il minor distacco nella storia del Mondiale è stato registrato a Phillip Island al termine di gara 1 nel 2010: Leon Haslam superò al fotofinish Michel Fabrizio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy