Superbike Brno, Warm Up: Chaz Davies allarme “Guidare così è orribile”

Superbike Brno, Warm Up: Chaz Davies allarme “Guidare così è orribile”

Il ducatista solo ottavo in gara 1 non si dà pace: “Non avevo aderenza, sembrava di essere sullo sterrato” Gara 2 alle 13

di Redazione Corsedimoto
Chaz Davies

Chaz Davies non si dà pace per il disastroso ottavo posto in gara 1 (qui cronaca e classifica) che ha permesso al vincitore Jonathan Rea di portarsi a +81 punti di vantaggio nel Mondiale. “Non siamo in grado  di pensare neanche lontanamente all’idea di giocarci il titolo” lamenta il gallese della Ducati. “E’ stata una sofferenza, non avevo aderenza, sembrava di essere sullo sterrato. Guidare in queste condizioni è orribile.” La squadra ha indagato se si fosse trattato di un problema di pneumatici, o d’assetto. A giudicare dall’esito del warm up la situazione pare tutt’altro che risolta: Chaz ha soltanto il decimo tempo, a 1″4 dal capolista Jonathan Rea e (abbondantemente) dietro anche alle Ducati gemelle di Michale Rinaldi, autore di un gran secondo tempo,  e Marco Melandri, sesto. In gara 2 Davies partirà in seconda fila (quinta casella), con Rea retrocesso in terza (nona casella) dalla norma salva-show.

SEMPRE REA – I quindici minuti a disposizione sono stati sufficienti al campionissimo (60 successi appena festeggiati) per balzare al comando con 1’59″035. Rinaldi è staccato di mezzo secondo, divario ancora più alto per Alex Lowes (Yamaha) e l’altra Kawasaki di Tom Sykes. Davanti a Melandri c’è anche l’altra R1 di Michael van der Mark, che partirà in pole.  Più o meno si tratta degli stessi valori emersi già in gara 1: Jonathan Rea partirà alle 13 a caccia del 61° successo e, se i problemi di Davies perdureranno,  per mettere il sigillo (definitivo?) sul quarto Mondiale consecutivo.

GRIGLIA DI PARTENZAPrima fila: Van der Mark / Lowes / Laverty; seconda fila: Savadori / Davies / Camier; terza fila: Sykes / Melandri / Rea; quarta fila: Baz / Rinaldi / Hernandez; quinta fila: Fores / Ramos / Razgatliouglu; sesta fila: Mercado / Jacobsen / Torres; settima fila: Gagne / Jezek.

METEO – Su gara 2 pesa anche l’incognita meteo, con temporali annunciati nel corso della mattinata, ma possibili schiarite intorno all’ora di partenza, le 13. Ricordiamo che qui a Brno i piloti hanno già avuto modo di girare sul bagnato nella prima sessione di venerdi, e anche nei test dell’aprile scorso.

Foto: Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy