Superbike Australia segui qui il liveblog di gara 2

Superbike Australia segui qui il liveblog di gara 2

Da Phillip Island tutta la Superbike minuto per minuto. Il programma (ora italiana): ore 01.35-01:40 warm up, ore 05 gara 2 (22 giri)

Commenta per primo!

5:45 Leggi qui la cronaca di gara 2 http://www.corsedimoto.com/in-pista/mondiale-sbk/superbike-phillip-island-gara-2-doppietta-rea-scivola-davies/

La Superbike vi dà appuntamento tra due settimane in Thailandia, sul tracciato Chang di Buriram, 400 chilometri da Bangkok.

Bilancio: Niente rivincita Ducati , è andata esattamente come in gara 1. Rea, 31 successi (16 negli ultimi dodici mesi) per adesso è imbattibile. E’ il successo no. 301 di una Marca giapponese nel Mondiale, le italiane restano a quota 368.  Rea, 50 punti, è di nuovo in fuga nel Mondiale, 2° van der Mark.

Posizioni Finali: Rea, van der Mark, Giugliano, Hayden, Guintoli, Sykes, Torres, Reiterberger, Brookes e Davies che salva almeno sei punticini iridati. Poi Abraham, Ramos, De Angelis, Lowes, Barrier, Schmitter, Al Sulaiti, Sebestyen e Toth.

Giro 22 Vince ancora Rea! Il campione del Mondo si è ripreso la posizione alla curva 1 Davies prova l’attacco disperato in curva 4 cadendo a terra. Al’ultima curva Giugliano brucia Hayden e acciuffa il 3° posto. Un finale da urlo!

Giro 21 Davies passa deciso in curva 4! Rea però non molla. van der Mark 3° sempre in agguato. Inizia l’ultimo giro!

Giro 20 -3 alla fine Rea resiste agli attacchi di Davies, Giugliano passa Guintoli ed è 5°

Giro 19 Rea sfila in rettilineo van der Mark passato anche da Davies. Giugliano sempre 6°

Giro 18 Giugliano passa Sykes e va in 6° posizione. Davanti sempre van der Mark su Rea e Davies.

Giro 17 Hayden 4° guadagna sui tre davanti. Finale al fulmicotone. Mancano 5 giri.

Giro 16 De Angelis è 12° a 20″ dalla testa. In curva 4 Giugliano sperona Sykes ed entrambi perdono due posizioni su Hayden e Guintoli  ma  restano comunque nel gruppo.

Giro 15 Ci avviciniamo alla resa dei conti ma le posizioni non cambiano.

Giro 14 Van der Mark davanti a Rea, Davies, Sykes, Giugliano, Hayden e Guintoli: adesso sono in sette a giocarsi la vittoria

Giro 13 Con van der Mark davanti il ritmo si è alzato, adesso si gira in 1’32” basso. Gruppo compatto e anche Guintoli adesso a 1″4 può tornare sotto.

Giro 12 Superata la metà gara (22 giri  da percorrere) van der Mark supera Rea incalzato anche da Davies. Giugliano 5°ma sempre nel vivo della lotta. Mike Jones cade senza danni in curva 4

Giro 11 In 8° posizione la BMW dell’asso locale Brookes. Intanto in testa Sykes sbaglia traiettoria in curva 4 e arretra in 4° posizione. Adesso è Rea a guidare la corsa

Giro 10 Stesse posizioni, è una gara più tattica rispetto a gara 1. Nessuno attacca.

Giro 9 I magnifici sei restano incollati e nelle medesime posizioni: Sykes, Rea, van der Mark, Davies, Giugliano e Hayden. Guintoli a 2″

Giro 8 Scambio di posizioni tra Hayden e Giugliano ma l’italiano respinge l’attacco e resta 5°

Giro 7 Non ci sono cambiamenti nel gruppo di testa, è una fase di studio e di gestione  delle gomme

Giro 6 Rea si volta per controllare la situazione, ma van der Mark è sempre vicinissimo. Le Kawasaki non riescono a fuggire via. Le due Ducati sono a 7 decimi da Sykes. Sfida ancora tutta  da giocare

Giro 5 Sette piloti nel gruppo di testa: Sykes, Rea, van der Mark, Davies, Giugliano Hayden e Guintoli. A 3 secondi  Brookes risorto dai problemi BMW

Giro 4 Davies passa Giugliano per il 4° posto. Si ferma anche l’Aprilia di Savadori, finisce qui il debutto del 22enne romagnolo. Sykes e Rea sempre davanti.

Giro 3 Van der Mark supera Giugliano e ringhia sulle Kawasaki al comando. Si ferma ai box la MV di Camier

Giro 2 Nelle battute iniziali su questa pista è importante non degradare le gomme. Savadori finisce nel prato e riparte ultimo. Sempre Sykes a guidare il gruppo

Giro 1 Sykes e Rea con Giugliano alle calcagna, rallenta la Yamaha di Lowes, guasto? Davies è quinto

05:00 Partiti! Sykes,  Rea e Giugliano nell’ordine in curva 1

04:58 Parte il giro di riscaldamento!

04:55 Ecco con che gomme partiranno: per la posteriore (tre soluzioni) tutti i big hanno scelto la  C (dura) posteriore, per l’anteriore (due soluzioni) Rea e Sykes conferma la B (dura) come Guintoli e Lowes, le Ducati hanno la A (media). Hayden parte con B anteriore, invece di A adottata in gara 1

04:53 Pubblico numerosissimo sui prati di Phillip Island: erano diversi anni che la Superbike non richiamava questa folla in Australia.

04:50 Nicky Hayden (Hona), Mondiale MotoGP 2006, in gara 1 ha avuto problemi di durata della gomma anteriore finendo solo 9°: avrà risolto il problema?

04:47 Non partono lo spagnolo Xavi Fores  per frattura di un dito della mano destra nè il turco Toprak Razgatliouglu (malleolo sinistro) entrambi nelle qualifiche di venerdi.

04:45 Piloti in griglia. Cielo leggermente coperto, temperatura aria 24° asfalto 42°C, le stesse identiche condizioni del finale di gara 1 disputata 24 ore fa.

04:40 Buon giorno Italia! Ci prepariamo a seguire gara 2 del round Australia apertura del Mondiale Superbike a Phillip Island – Pit lane aperta, i piloti hanno cinque minuti per raggiungere lo schieramento.

Leggi qui la cronaca del warm up http://www.corsedimoto.com/in-pista/mondiale-sbk/superbike-phillip-island-warm-up-ancora-rea/

11:47 Appuntamento alle 15 locali, le 5 in Italia, per la partenza di gara 2. Sarà spettacolo!

11:45 Il team Ducati Barni conferma che Xavi Fores tornerà in sella alla Panigale nel prossimo round del 12-13 marzo a Buriram, Thailandia. Lo spagnolo non correrà gara 1 per la frattura di un dito della mano destra nella caduta di venerdi. Martedi verrà operato a Melbourne.

11:43 Ecco la situazione al termine del warm up: 1. Rea 1’31″138 seguono Guintoli Giugliano Sykes Davies van der Mark Reiterberger Torres Hayden Abraham Brookes Lowes Savadori Ramos De Angelis Camier Jones Barrier Sebestyen Schmitter Al Sulaiti e Toth

11:41 Sotto la bandiera Rea strappa il primato 1’31″138: il campione del Mond ha fatto una serie di giri straordinari, è ancora lui il favorito

11:40 Warm Up finito: il miglior tempo di Guintoli 1’31″198, la Yamaha fa paura, almeno sul giro secco

11:39 Non prenderà il via Xavi Fores, spagnolo della Ducati Barni per le conseguenze della caduta di venerdi. In gara 1 si era ritirato per il dolore

11:38 Due minuti al termine del warm up I top rider continuano le loro mini simulazioni di gara per verificare assetti e pneumatici in vista della sfida delle 15. Guintoli sempre davanti

11:37 Uscita di pista per Lorenzo Savadori ma l’Aprilia rientra in pista senza problemi

11:35 Sylvain Guintoli porta la Yamaha al comando 1’31″198, dietro Rea, Giugliano, Sykes e Davies

11:35 Rea sta facendo una serie di giri entusiasmanti, sempre sotto 1’31″5. Alex Lowes portato al centro medico del circuito.

11:33 Si ferma per un guasto in curva 2 Mike Jones con la Ducati del team Bayliss

11:32 Rovinosa caduta di Alex Lowes in curva 11, highside della Yamaha #22 il pilota si tiene il braccio sinistro ma cammina con le proprie gambe verso la zona di sicurezza. Il britannico era caduto anche in gara 1

11;30 Giugliano sale in vetta 1’31″450 ma Rea risponde subito 1’31″310: è show anche nel warm up!

11:28 Primo riferimento: Rea 1’31″495, vicinissimo al miglior giro in gara 1 di Davide Giugliano 1’31″445

11:27 Rea è il primo a lanciarsi, dietro ci sono le BMW di Abraham e Brookes

11:25 Pit lane aperta! I piloti sono in pista per il giro di lancio. 15 minuti disponibili per le ultime verifiche

11:23 La vittoria di Jonathan Rea nell’anticipo di sabato è stata la 300° di una marca giapponese nel Mondiale Superbike. Le italiane (Ducati, Aprilia, Bimota) ne hanno collezionate 368.

11:22 Tutto pronto per l’inizio del warm up di gara 2 che scatterà alle 15 locali, le 5 in Italia, 22 giri da percorere

Buon giorno da Phillip Island. Anche oggi, domenica 28 febbraio, cielo leggermente coperto, con ampie schierite, al momento temperatura aria 22°C

Segui su questa pagina il liveblog di gara 2 del round d’apertura del Mondiale Superbike a Phillip Island in Australia.

Dopo l’entusiasmante gara 1 vinta dal campione del Mondo in carica Jonathan Rea davanti alla Ducati di Chaz Davies  si torna in pista per la rivincita: appuntamento per le 05 (italiane). Nella notte forniremo informazioni liveblog anche per il warm up (01:35-01:40).

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy