Superbike Assen: Tom Sykes svetta nel warm up

Superbike Assen: Tom Sykes svetta nel warm up

La Ducati di Xavi Fores in mezzo alle due Kawasaki: Jonathan Rea è terzo. Chaz Davies e Ducati promettono battaglia: il via alle 13

di Redazione Corsedimoto
Tom Sykes

Tom Sykes è stato il più veloce al termine dei 15 minuti di warm up del round olandese del Mondiale Superbike ad Assen. La sessione è stata interrotta per la scivolata di Loris Baz. Alle spalle del britannico c’è Xavi Fores anche in questa circostanza il migliore dei ducatisti con la Panigale schierata dal team Barni. Jonathan Rea vittorioso in gara 1 ha il terzo tempo.

DAVIES DA BATTAGLIA – Il gallese ha chiuso il warm up con il quarto tempo e medita di portare la Ducati ufficiale alle calcagna di Rea fin da subito: stavolta non ci sarà nessun gap in partenza perchè entrambi scatteranno dalla terza fila, come l’olandese Michael van der Mark 2° nella prima sfida. Resta da vedere quanto margine ha in serbo Rea, perchè l’andamento di gara 1 ha destato il sospetto che il numero uno ne abbia: quando ha voluto andare, è andato.  Rea per altro riparte da 21 punti di vantaggio in classifica e la doppietta gli permetterebbe di dare una (piccola) spallata alla classifica. E’ quello che la Ducati dovrà evitare. Marco Melandri, solo sesto sabato, ha chiuso il riscaldamento in 7° posizione.

APPENA 18 PARTENTI – Non sarà al via neanche quest’oggi Jake Gagne che nel terribile volo di venerdi ha riportato una piccola infrazione ad una vertebra. Stante l’assenza per infortunio di Leon Camier, la Honda Red Bull quindi non ha schierato nessun pilota al via della gara di Assen, che è quella di casa per il gestore tecnico Ten Kate. E pensare che qui la formazione olandese è stata spesso protagonista: l’ultimo successo nel 2014, con un certo…Jonathan Rea. Il via di gara 2 alle 13, da compiere 21 giri.

Foto Diego De Col

cover warmup

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy