Superbike Assen Superpole Lo specialista Tom Sykes dice 33

Superbike Assen Superpole Lo specialista Tom Sykes dice 33

Sull’asciutto il britannico della Kawasaki imbattibile nel giro secco. In prima fila anche Guintoli e Giugliano. Gara 1 alle 13

Commenta per primo!

Per la quarta Superpole di stagione Assen regala uno spicchio di sole e l’ennesima impresa di Tom Sykes, sempre più inavvicinabile sul giro secco. Il britannico della Kawasaki ha stampato un forsennato 1’35″440 che gli vale il 33° sigillo in qualifica. Ormai il primatista Troy Corser, 43 centri, è nel mirino.

In prima fila anche la Yamaha di Sylvain Guintoli e un Davide Giugliano che pare essersi svegliato assai bene: al mattino era stato il più veloce nella FP3 disputata sul bagnato.

Gara 1 alle 13 è prevista con l’asciutto, ed è un’incognita assoluta perchè tutte le sessioni (Superpole esclusa) si sono svolte sul bagnato. Fa sensazione Sykes che pur completando appena quattro giri con la slick è arrivato ad solo secondo dal primato ufficioso  della pista di Loris Baz (stessa Kawasaki) nel 2014 con 1’34″357.

Sykes ha cacciato in seconda fila (quarto tempo) il leader del Mondiale Jonathan Rea, il pilota più vincente ad Assen in questa epoca. Accanto avrà due brutti clienti: l’idolo di casa Micheal van der Mark e Chaz Davies reduce dalla doppietta di Aragon con la Ducati in gran spolvero.

In terza fila lo spettacolare Markus Reiterberg, che qui anno scorso nel campionato tedesco vinse girando a soli due decimi dai riferimenti di Rea. Il tedeschino avrà accanto il ducatista satellite Xavi Fores e il compagno Jordi Torres.

Alex Lowes è scivolato (dodicesima posizione) e sarà in quarta fila con Nicky Hayden e Lorenzo Savadori.  La prima sfida sarà una battaglia

Foto Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy