Superbike Argentina: Jonathan Rea adesso corre contro se stesso

Superbike Argentina: Jonathan Rea adesso corre contro se stesso

Il neo quattro volte iridato vuole battere il record di vittorie in una stagione (17) e il massimo punteggio raggiunto

di Redazione Corsedimoto
PORTIMAO, PORTUGAL - SEPTEMBER 16: Jonathan Rea of Great Britain and KAWASAKI RACING TEAM WorldSBK celebrates the victory on the podium during the Supersbike race 2 during the Motul FIM Superbike World Championship - Race 2 at Algarve Motor Park on September 16, 2018 in Portimao, Portugal. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Stracciati gli avversari e festeggiato con largo anticipo il quarto Mondiale Superbike, adesso a Jonathan Rea non è rimasto che provare a battere se stesso. In Francia ha raggiunto la formidabile cifra di 68 successi (questo è già un record) con la 14° vittoria in stagione e quota 470 punti iridati. Nelle quattro gare che restano da disputare tra El Villicum, in Argentina, e la finale in notturna in Qatar, JR1 spera di arrivare a quota 18 vittorie e a superare 556 punti ottenuti lo scorso anno.  Per centrare il doppio obiettivo dovrà fare bottino pieno. Video: Un giro sulla pista di El Villicum

Sono davvero eccitato,  è molto affascinante scoprire una nuova pista ed è la prima volta che correrà in Sud America” dice . “A Magny Cours non ho avuto molto tempo per festeggiare il Mondiale, ma la stagione non è finita e attaccheremo questo fine settimana come se niente fosse successo.  Per fare festa ci sarà tempo quando tutto sarà finito. Questo fine settimana non avremo troppi dati di set-up, quindi cominceremo da un foglio un foglio di carta bianco. Fortunatamente la nostra Ninja ZX-10RR ha un’ottima impostazione di base, quindi spetta a me imparare la pista velocemente, e spero che mi piaccia. Mi aspetto tanta gente, non vedo l’ora di incontrare tutti i fan argentini”.

Superbike Argentina: Gli orari in pista e in TV

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy