Superbike, Aragón: Primo zero per Xavi Forés, caduto quand’era in testa

Superbike, Aragón: Primo zero per Xavi Forés, caduto quand’era in testa

Gara 2 è finita nel peggiore dei modi per il portacolori del Barni Racing Team, portatosi al comando ma scivolato a pochi giri dalla bandiera a scacchi.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Finale amaro per il Barni Racing Team al Motorland Aragon, terzo appuntamento del MOTUL FIM WorldSBK. Xavi Forés cade in Gara 2 mentre era in testa tra la disperazione dei suoi tifosi di casa che speravano di vederlo ancora sul podio dopo il terzo posto di Gara 1. Scattato dalla terza fila, Forés ha avuto un grandissimo spunto e al primo giro sul traguardo è già terzo. Dopo aver superato facilmente Van der Mark, lo spagnolo si è accodato a Melandri, scavalcato con una grande staccata alla prima curva al giro 4. Come successo ieri, il portacolori del Barni Racing Team ha così imposto il ritmo alla gara mentre alle sue spalle rimontavano Rea e Davies. Dopo quattro giri in testa al gruppo è arrivata la caduta. All’ultima curva, quella dove è stato più veloce in tutto il weekend, il numero 12 ha perso l’anteriore in entrata ed è finito nella ghiaia. Mentre rientrava al box con uno scooter, il pubblico ha voluto comunque tributare un’ovazione al suo beniamino.

Dopo tre podi in cinque gare arriva così il primo “zero” della stagione per il Barni Racing Team e per il suo pilota. Forés resta quarto nella classifica mondiale con 76 punti, sei in più della Yamaha di Lowes, ma ora staccato di 20 da Melandri, terzo con 96.

Il calendario prevede un immediato trasferimento verso l’Olanda, sul circuito di Assen: si torna in pista già nel prossimo weekend. Un’ottima occasione per dimenticare in fretta la scivolata e dimostrare di essere sempre competitivi nel gruppo di testa.

Marco Barnabò – Principal Manager
“Dispiace tanto per il finale, ma l’atteggiamento è quello giusto. Crediamo di poter lottare per stare davanti a tutti ed è giusto provarci. La squadra aveva lavorato alla grande, la moto era a posto e Xavi ha interpretato la gara come avremmo voluto. Anche se oggi abbiamo fatto zero punti siamo consapevoli che continuando su questa strada possiamo essere sempre competitivi ed essere lì davanti per giocarcela”.

Xavi Forés #12
“Ho perso l’anteriore subito dopo la staccata, stavo guidando alla grande come ieri e nella frenata non ho fatto niente di diverso dagli altri giri. Non so spiegarmi la caduta. E’ davvero un peccato perchè anche oggi avrei potuto giocarmi il podio, ma queste sono le gare. Quando spingi per stare davanti una scivolata può capitare. Ci tenevo a dare un’altra soddisfazione ai miei tifosi, ma fortunatamente si torna in pista già il prossimo fine settimana in Olanda”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy