Stock1000 Aragon Qualifica Marino beffa Rinaldi e Faccani

Stock1000 Aragon Qualifica Marino beffa Rinaldi e Faccani

Ottimo esordio per i due italiani che vanno a chiudere la prima fila dietro il francese ufficiale Pata Yamaha. Sette italiani nelle prime dieci posizioni.

Commenta per primo!

Grande prestazione della Pata Yamaha e di Florian Marino, che porta a casa la prima pole del 2016 per la categoria Superstock. Dietro due esordienti che sono partiti alla grande, Rinaldi e Faccani. I due ragazzi, entrambi piloti Ducati, hanno chiuso rispettivamente a 0”072 e 0”154 dalla vetta, mostrando che il loro apprendistato sarà breve.

I primi venti minuti della Superstock hanno visto Riccardo Russo in cima alla classifica per buona parte del tempo, proprio come ci ha abituato durante il weekend. Sorpresa De Rosa, che con la BMW del team Althea si è andato a portare in seconda posizione davanti al compagno di squadra di Russo, Florian Marino.

Sono però gli ultimi dieci minuti quelli importanti, e di cambiamenti ce ne sono stati. Si conferma la più veloce una Yamaha ma non quella di Russo, bensì quella di Marino. Michael Ruben Rinaldi è arrivato ad un nulla da soffiare la pole al francese ma l’ultimo settore ha tradito il pilota dell’Aruba Junior Team, che chiude comunque secondo davanti a Faccani, Russo e Tamburini. Caduta in chiusura per Raffaele De Rosa, che comunque chiude la seconda fila. Sette italiani nella top ten, mentre la battaglia tra le case costruttrici quest’anno in Superstock sarà davvero dura: 5 moto diverse nelle prime undici caselle.

Le prime dodici posizioni sono le seguenti: Marino, Rinaldi, Faccani, Russo, Tamburini, De Rosa, Mercado, Cheib, Calia, D’Annunzio, Razgatlioglu e Guarnoni.

Foto Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy