STK1000 Aragon Prove 2 Il cileno Maximilian Scheib esalta l’Aprilia

STK1000 Aragon Prove 2 Il cileno Maximilian Scheib esalta l’Aprilia

Il talento cileno Maximilian Scheib trascina l’Aprilia al comando nelle prove 2 dell’Europeo Superstock a Aragon.

Commenta per primo!

Le prove libere pomeridiane del Campionato Europeo Superstock 1000 hanno visto chiudere davanti a tutti Maximilian Scheib, in grado di battere i piloti Yamaha Florian Marino e Roberto Tamburini con un ottimo tempo sul giro. In top 10 anche Rinaldi, Faccani, D’Annunzio e Sandi.

CRONACA

Ad aprire le danze è il duo Nuova M2 Racing composto da Maximilian Scheib e Luca Vitali, col pilota di Bellaria che diventa il primo a migliorare il proprio tempo rispetto alle prove della mattinata. Dopo i problemi avuti nelle FP1 risale alla grande Michael Ruben Rinaldi, che porta la sua Ducati in seconda posizione a soli 98 millesimi dall’1’52.995 fatto segnare stamane da Florian Marino.

Dopo i primi 14 minuti la classifica combinata vede in top 5 Marino, Rinaldi, Tamburini, Scheib e Federico D’Annunzio, mentre Mike Jones si trova al settimo posto dietro a Razgatlioglu e davanti a Jérémy Guarnoni. Chiudono la top 10 Luca Vitali e Luca Marconi. Nel frattempo il 17enne Marco Sbaiz riesce a far segnare un tempo di 1’57.737 che lo porta al 29° posto e abbondantemente entro il limite del 107% (da cui era rimasto fuori dopo le FP1). Caduta alla curva 2 per Bryan Leu, pilota svizzero ingaggiato dal Team Trasimeno che a undici minuti dal termine si trova al 23° posto.

La sessione prosegue senza particolari sussulti fino a circa 10 minuti dalla conclusione, quando l’ucraino Mykhalchyk risale fino alla nona posizione e Scheib si porta al comando girando in 1’52.735. Si migliorano anche Mike Jones, che sale al quinto posto con un tempo di 1’53.391, e Federico Sandi, che recupera fino alla settima posizione con la BMW del team Berclaz Racing.

Quando mancano 4 minuti alla conclusione si registra un ottimo giro di Roberto Tamburini che permette al pilota della Yamaha di passare dalla quarta alla seconda posizione scavalcando Marino e Rinaldi e portandosi a due decimi dal tempo di Scheib. Risale anche Faccani, ora sesto.

Le FP2 si concludono senza stravolgimenti nelle prime posizioni e a guidare la classifica è quindi il cileno Maximilian Scheib, che chiude davanti a tutti col tempo di 1’57.735. Dietro di lui troviamo Tamburini, Marino, Rinaldi, Jones, Faccani, D’Annunzio, Sandi, Razgatlioglu e Guarnoni. Gli altri italiani: 12° Vitali, 13° Marconi, 15° Tucci, 18° Manfredi, 21° Pusceddu, 24° Bernardi, 26° Sanchioni, 27° Calia, 28° Cecchini, 29° Nocco e 31° Sbaiz.

Appuntamento a domattina per le FP3, che scatteranno alle ore 9:45

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy