STK1000 Aragon Prove 1 Marino e Tamburini fanno sorridere la Yamaha!

STK1000 Aragon Prove 1 Marino e Tamburini fanno sorridere la Yamaha!

Il prologo del primo round stagionale della Superstock 1000 vede le due Yamaha ufficiali davanti a tutti, ma occhio a Scheib e Jones!

Commenta per primo!

La prima sessione di prove libere dell’Europeo Superstock 1000 2017 si chiude con le Yamaha ufficiali davanti a tutti grazie ai tempi fatti segnare da Florian Marino e Roberto Tamburini. Dietro di loro chiudono il cileno Maximilian Scheib (Aprilia Nuova M2), Mike Jones (Ducati Aruba.it Junior Team) e un ottimo Luca Marconi (Yamaha TheBlackSheepTeam).

CRONACA

Il primo a uscire dai box è Kevin Manfredi, che viene poi seguito da Marvin Fritz, Bryan Leu, Mike Jones (uno dei piloti più attesi) e via via tutti gli altri. Il pilota ligure del team DDM by BWG and Bike & Motor è anche il primo a chiudere un giro cronometrato e lo fa in 1’59”126, tempo che viene poi battuto da Michael Ruben Rinaldi e ulteriormente migliorato da Jones, con l’australiano che chiude il suo secondo giro in 1’56”450. Nel frattempo sono ancora fermi ai box piloti come Jérémy Guarnoni, Maximilian Scheib, Florian Marino e Roberto Tamburini.

Al nono minuto si registra un cambio al vertice, con Marvin Fritz che riesce a mettersi davanti a Jones con un giro in 1’56”171. Neanche due minuti e il pupillo di Troy Bayliss risponde con un interessantissimo 1’54”618 che viene poi abbassato di due decimi poco dopo.

A metà sessione arriva il doppio attacco del team Pata Yamaha Stock 1000, che piazza i suoi alfieri Tamburini e Marino in prima e seconda posizione con tempi rispettivamente in 1’53”225 e 1’53”946. Poco dopo Maximilian Scheib si inserisce in terza posizione con un giro in 1’54”373 stampato al primo tentativo e migliorato subito dopo di sei decimi.

A 8 minuti dalla fine le prime dieci posizioni sono occupate da Marino, Tamburini, Scheib, Jones, Toprak Razgatlioglu, Federico Sandi, Luca Marconi, Federico D’Annunzio e Ilya Mykhalchyk.

Florian Marino continua a guidare la sessione e il suo tempo è di 1’52”995. A pochi minuti dalla fine si registra il primo riferimento cronometrato di Jérémy Guarnoni, rimasto ai box per quasi tutta la sessione, il quale si inserisce in nona posizione in mezzo a Faccani e Vitali.

Allo scadere del tempo sventola la bandiera a scacchi e i vari protagonisti portano a termine la sessione. Il tempo di Marino rimane imbattuto e così il francese della Yamaha chiude in testa la prima sessione di prove libere del Campionato Europeo Superstock 1000 2017 davanti al nostro Roberto Tamburini, Maximilian Scheib e Mike Jones. Chiude la top 5 Luca Marconi.

  1. 1 F. MARINO (Yamaha)1’52.995
  2. 2 R. TAMBURINI (Yamaha) 1’53.222
  3. 3 M. SCHEIB (Aprilia) 1’53.708
  4. 4 M. JONES (Ducati Panigale) 1’54.400
  5. 5 L. MARCONI (Yamaha) 1’54.794
  6. 6 T. RAZGATLIOGLU (Kawasaki) 1’54.898
  7. 7 F. SANDI (BMW) 1’54.960
  8. 8 M. FACCANI (BMW) 1’55.242
  9. 9 J. GUARNONI (Kawasaki) 1’55.546
  10. 10 L. VITALI (Aprilia) 1’55.765
  11. 11 F. D’ANNUNZIO (BMW) 1’55.786
  12. 12 I. MYKHALCHYK (Kawasaki) 1’55”830
  13. 13 M. FRITZ  (Yamaha) 1’55.935
  14. 14 A. TUCCI (Yamaha) 1’56.101
  15. 15 K. MANFREDI (Kawasaki) 1’56.168
  16. 16 X. PINSACH (Kawasaki) 1’56.367
  17. 17 S. SUCHET (BMW) 1’56.497
  18. 18 K. CALIA (Suzuki) 1’56.668
  19. 19 B. LEU (Yamaha) 1’56.844
  20. 20 W. TESSELS (Kawasaki) 1’56.904
  21. 21 A. SCHACHT (Ducati) 1’56.977
  22. 22 A. BERNARDI (BMW) 1’56.990
  23. 23 J. PUFFE (BMW) 1’56.993
  24. 24 M. RINALDI (Ducati) 1’57.088
  25. 25 M. MOSER (Kawasaki) 1’57.540
  26. 26 E. PUSCEDDU (Suzuki) 1’57.705
  27. 27 F. SANCHIONI (BMW) 1’57.876
  28. 28 G. SCOTT (Kawasaki) 1’57.926
  29. 29 R. CECCHINI (Kawasaki) 1’58.440
  30. 30 A. NOCCO (Kawasaki) 1’58.623
  31. 31 T. FINSTERBUSCH (Kawasaki) 1’59.182
  32. 32 M. CUDEVILLE (Kawasaki) 2’00.971
  33. 33 M. SBAIZ (BMW) 2’01.821

(Cudeville e Sbaiz fuori dal 107%)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy