Tom Sykes: “Giornata difficile, poteva andare meglio”

Tom Sykes: “Giornata difficile, poteva andare meglio”

Resta in corsa per il titolo mondiale dopo il Nurburgring

Commenta per primo!

Con le disavventure occorse a Max Biaggi e Marco Melandri, al Nurburgring Tom Sykes poteva sfruttare l’occasione e ridurre lo svantaggio nella classifica di campionato. Il pilota della Kawasaki ci è riuscito soltanto in parte al Nurburgring ritrovandosi giù dal podio nelle due gare in programma dopo aver comandato per i primi giri.

Quarto nella prima, quinto nella seconda gara, “The Grinner” ora insegue Max Biaggi in campionato a 26.5 punti, cercando di vedere il bicchiere mezzo pieno al termine del week-end all’Eifel.

Siamo rimasti sorpresi da quanto accaduto in Gara 1“, spiega Tom Sykes. “Durante il week-end avevamo completato due volte la distanza di gara con la stessa scelta in materia di gomme, ma oggi abbiamo incontrato dei problemi.

Siamo partiti in Gara 1 con la gomma posteriore più morbida a disposizione, nei primi giri non abbiamo avuto problemi a viaggiare sul passo dell’1’55”, ma verso metà gara ho iniziato ad avvertire del chattering, cosa che non ci era mai capitata prima, a maggior ragione questo fine settimana.

Per questo in vista di Gara 2 abbiamo dovuto cambiare la scelta delle gomme passando alla “B” senza nessun riferimento Certamente per noi poteva andar meglio, è stata una giornata difficile, ma abbiamo preso punti importanti rispetto ad altri piloti. Cercheremo di rifarci a Portimao perchè in campionato non siamo poi così distanti.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy