Team Ducati Alstare, Test a Misano OK per Checa e Badovini

Team Ducati Alstare, Test a Misano OK per Checa e Badovini

150 giri a testa con diverse novità per la Panigale

Al “Misano World Circuit Marco Simoncelli” mercoledì 3 e giovedì 4 luglio i due piloti titolari del Team Ducati Alstare SBK, Carlos Checa e Ayrton Badovini, hanno preso parte ad una produttiva due-giorni di test finalizzati allo sviluppo della Ducati 1199 Panigale R per il prosieguo della stagione 2013. Affiancati dal tester Matteo Baiocco (in pista martedì e mercoledì prima di trasferirsi verso Snetterton, teatro del prossimo appuntamento stagionale del British Superbike), i due piloti Ducati Alstare hanno completato ciascuno 150 giri lavorando sul bilanciamento dei pesi della moto, sulla posizione di guida, sul nuovo anti-wheelie e sul set-up in generale. “Abbiamo lavorato sul set-up, sulla mia posizione in sella, e siamo intervenuti anche per migliorare delle piccole cose inerenti le sospensioni, la posizione della forcella, eccetera“, spiega Carlos Checa. “Direi che abbiamo lavorato bene, ma i risultati li vedremo una volta in pista a Mosca. Penso di aver una buona base dalla quale partire e spero che quando arriveremo in Russia potremo fare dei piccoli aggiustamenti che mi permettano di guidare al meglio, come ho potuto fare qui a Misano. Sono molto contento che la spalla non mi abbia dato fastidio, nonostante il fatto che fra Imola e Misano ho percorso circa 1400km in moto. Spero davvero che i problemi alla spalla facciano ormai parte del passato“. Ayrton Badovini Soddisfatto anche Ayrton Badovini, a maggior ragione dopo aver trovato una buona messa a punto che tornerà utile per i prossimi appuntamenti del calendario. “I test sono stati positivi. Purtroppo abbiamo perso tempo oggi a causa del temporale che verso mezzogiorno si è riversato sulla pista, ma, a parte quello, abbiamo lavorato bene – sono stati due giorni costruttivi. Abbiamo provato delle cose interessanti, lavorando molto sul bilanciamento della moto e sull’ammortizzatore. Alla fine abbiamo trovato un setting che mi piace ed abbiamo confermato alcune cose che avevamo provato anche ad Imola, quindi sono contento, anche se un po’ stanco dopo aver passato sei degli ultimi sette giorni in moto – adesso vado a casa per riposarmi un poco!“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy