Superbike: via libera per Jonathan Rea pensando a Donington

Superbike: via libera per Jonathan Rea pensando a Donington

Superata l’ultima visita di controllo post Phillip Island

Jonathan Rea ha lasciato Phillip Island con 17 punti all’attivo e con le ossa rotte. Per fortuna non nel senso letterale del termine: dopo il pauroso crash nei test-pre gara, Johnny è riuscito comunque a correre con un polso sinistro gonfio, ma in grado di consentirgli di guidare e concludere addirittura in quarta posizione la seconda manche.

Tornato in madrepatria, il portacolori Castrol Honda si è sottoposto ad una visita medica di controllo dove ha ricevuto il via libera dai medici.

Come ha avuto modo di dichiarare al rinnovato sito ufficiale del mondiale Superbike, WorldSBK.com, “Non c’è stato un ulteriore danno al legamento del mio polso sinistro: ho soltanto del tessuto danneggiato nel polso destro, ma questa è un’ottima notizia perchè tutto quello che devo fare è lavorare sodo nella riabilitazione nelle prossime settimane“.

Insomma, sono state escluse complicazioni e Johnny sarà regolarmente al via della prossima tappa del mondiale Superbike a Donington Park, prima gara “di casa” della stagione per il giovane pilota nord irlandese.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy