Superbike: via libera per Jonathan Rea, correrà a Phillip Island

Superbike: via libera per Jonathan Rea, correrà a Phillip Island

Nessuna frattura, proverà da venerdì in Australia

Commenta per primo!

Assente a Phillip Island? Macchè. Jonathan Rea proverà a correre questo fine settimana l’appuntamento inaugurale della stagione 2011 del Mondiale Superbike in Australia, rassicurato dalle ultime radiografie presso l’Ospedale Alfred di Melbourne dove, da ieri, si trova a seguito della brutta caduta a oltre 200 km/h causata da un problema tecnico alla propria Honda Fireblade (in fiamme).

Il giovane pilota nord irlandese non ha rimediato alcun infortunio al polso sinistro: gonfio sì, ma non fratturato. Proverà pertanto a correre domenica a Phillip Island, con l’unica preoccupazione derivante dalla resa sulla distanza della mano dolorante.

Come ha confidato su Twitter, Johnny confida di lasciar oggi l’Ospedale, sicuro di poter provare da venerdì nella prima sessione di prove libere.

Rea si è detto fiducioso, pur senza far proclami in vista delle due gare in programma domenica a Phillip Island. Va detto che, caduta a parte, il pilota Castrol Honda è stato velocissimo nei test, concludendo in terza posizione nella classifica riepilogativa dei tempi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy