Superbike: Vermeulen non correrà questo weekend a Miller

Superbike: Vermeulen non correrà questo weekend a Miller

Prosegue il calvario del pilota Kawasaki ancora fuori gioco

Commenta per primo!

Il calvario di Chris Vermeulen sembra non aver fine. Quasi recuperato dall’infortunio al ginocchio che l’ha tenuto fermo per sostanzialmente una stagione, adesso l’ex campione del mondo Supersport deve fare i conti con un gomito sinistro malandato a seguito della caduta nelle prove del fine settimana di Monza.

Per questa ragione il pilota australiano non correrà questo fine settimana al Miller Motorsports Park, restando in Europea (ad Andorra dove risiede da diversi anni) dove proseguirà il programma di riabilitazione al fine di presentarsi in una discreta forma fisica per i test fissati dalla Kawasaki ad inizio giugno al Motorland Aragon di Alcaniz.

Il Kawasaki Racing Team porterà in pista nella tappa americana del Mondiale Superbike soltanto Tom Sykes e Joan Lascorz, mentre per il pilota di Brisbane il rientro in gara è previsto per il 12 giugno a Misano Adriatico.

Sono deluso di non poter correre in America“, spiega Chris Vermeulen, “ma devo ancora guarire dall’infortunio. L’aspetto positivo è che la situazione sta migliorando, ma di comune accordo con la squadra e Kawasaki abbiamo deciso di non correre al Miller Motorsports Park al fine di concentrarmi sul programma di recupero e sui prossimi test. Spero pertanto di poter tornare in buona condizione per Misano, un tracciato che conosco molto bene. Nel frattempo proverò al Motorland Aragon, circuito mai visto prima: un test indubbiamente importante per conoscere la pista e prepararmi al rientro“.

Va detto che quest’anno Chris Vermeulen ha disputato soltanto una gara, la prima manche di Assen: in tutte le altre, per un motivo o per l’altro, è stato costretto alla resa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy