Superbike: ultima mattinata di prove, Xaus il più veloce

Superbike: ultima mattinata di prove, Xaus il più veloce

Ennesima sessione rovinata dal maltempo

Commenta per primo!

Non c’è pace per i piloti Superbike alle prese con le prove ufficiali Infront MotorSports sul circuito di Portimao: dopo le belle speranze di inizio turno, il penultimo di questi test, dato il cielo sereno nonostante il tracciato decisamente bagnato, nel finale dello stesso è tornata a fare capolino la pioggia, che ha demolito le ultime speranze dei team di poter girare di nuovo su pista asciutta.

Tempi dunque decisamente sfalsati visto l’asfalto in asciugamento di buona parte della sessione, e di nuovo bagnato verso il termine della stessa: a risultare il più veloce è stato dunque lo spagnolo Ruben Xaus (Castrol Honda Ten Kate), autore di un crono di 1’47.065 (fatto segnare su pista praticamente asciutta). Il pilota catalano ha preceduto il nostro Michel Fabrizio (Suzuki Alstare), anch’egli capace di girare su condizioni decisamente buone (rimediando comunque 1.202 secondi dal primo classificato).

Dal terzo classificato a scendere troviamo piloti che hanno girato esclusivamente su tracciato bagnato, con una particolarità proprio data dall’occupante il terzo posto, ovvero Marco Melandri. Il ravennate infatti ha speso quasi la totalità della sessione ai box, salvo scendere poi in pista a quattro minuti dal termine, quando il tracciato era già tornato ad essere completamente bagnato. Questa uscita in extremis del centauro Yamaha World Superbike gli ha permesso in ogni caso di risalire in breve tempo moltissimi posti in classifica.

Quarto posto per  il francese Sylvain Guintoli (Ducati Effenbert Liberty Racing), seguito da Carlos Checa (Ducati Althea Racing), dal duo Kawasaki Racing Team con in ordine Tom Sykes e Joan Lascorz, e dal britannico Jonathan Rea. Decima posizione per Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia), preceduto dal giapponese Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia).

Si rivede in pista Leon Camier (Aprilia Alitalia), autore soltanto di sette giri e risultato ultimo in classifica al turno concluso. Il compagno di squadra di quest’ultimo, ovvero il romano Max Biaggi, è arrivato ai box a fine turno ed è atteso in pista per la conclusiva sessione di prove, scelta condivisa anche in Yamaha da Eugene Laverty.

Superbike World Championship 2011
Test Infront MotorSports Portimao
Venerdì 28 gennnaio, I tempi della 1° sessione

01- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – 1’47.065
02- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.202
03- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 7.283
04- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 7.451
05- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 9.211
06- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 9.263
07- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 9.296
08- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 9.313
09- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 10.437
10- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 10.694
11- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 11.024
12- James Toseland – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 11.169
13- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 11.413
14- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 11.638

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy