Superbike: Tom Sykes “Ancora un passo avanti per il 2014”

Superbike: Tom Sykes “Ancora un passo avanti per il 2014”

Il più veloce negli ultimi test della Superbike 2013

Commenta per primo!

Assente nei precedenti test al Motorland Aragón di Alcañiz per la nascita della primogenita Millie Grace, a Jerez nella conclusiva tre-giorni di test della stagione 2013 Tom Sykes ha monopolizzato la scena. Il Campione del Mondo in carica, al lavoro insieme ai tecnici KHI e del Kawasaki Racing Team nello sviluppo di nuove parti per la Kawasaki Ninja ZX-10R 2014, ha staccato il miglior riferimento cronometrico ufficioso in 1’39″6 con gomma da qualifica, confermandosi su livelli simili sul passo-gara costantemente sull’1’40”. Una chiusura positiva di una stagione 2013 fantastica per “The Grinner”, culminata proprio a Jerez lo scorso mese di ottobre con la conquista del titolo mondiale, il primo per la Kawasaki in 20 anni di storia (l’ultimo nel 1993 con Scott Russell). Da segnalare che in questo test a Jerez Sykes ha messo in mostra il #1 sul cupolino della propria ZX-10R, anche se resta indeciso se mantenere o meno il “suo” #66 anche per il 2014. In questa tre giorni di test abbiamo lavorato su più aspetti della moto e, complessivamente, sono stati tre giorni positivi“, afferma Tom Sykes. “Difficilmente nel corso della stagione si possono effettuare questo genere di prove, così insieme al mio nuovo capotecnico Marcel abbiamo deciso di effettuarle qui. Diverse novità mi hanno convinto, soprattutto in termini di passo gara, altre meno, ma è sempre così nei test invernali. Jerez sulla carta non è mai stato un tracciato a noi particolarmente favorevole, ma in questo test la ZX-10R ha lavorato benissimo migliorando di gran lunga i tempi del weekend di gara. Questo dimostra che abbiamo lavorato bene, migliorando nel suo complesso tutto il “pacchetto” tecnico che ci lascia ben sperare per il 2014“. Tom Sykes domenica sarà a Montecarlo per le premiazioni FIM della stagione 2013, mentre il ritorno in pista l’appuntamento è fissato per la seconda metà di gennaio ad Almeria, sempre in Spagna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy