Superbike Silverstone Superpole: stupenda pole per Crutchlow

Superbike Silverstone Superpole: stupenda pole per Crutchlow

Secondo Rea, quinto e sesto i duellanti Haslam e Biaggi

Commenta per primo!

Il britannico Cal Crutchlow ha conquistato una più che meritata pole position al termine della Superpole sul circuito di Silverstone. Il pilota nato a Coventry, in sella alla Yamaha Sterilgarda, ha letteralmente dominato tutti e 3 i mini-turni disputati, raggiungendo la perfezione nell’ultimo di questi con un crono di 2’04.091, assolutamente inavvicinabile per tutti. Stupefacente fino ad ora il rendimento del britannico, il quale sembra avere una marcia in più in percorrenza della Woodcote (la curva veloce a destra che immette sul rettilineo d’arrivo), nella quale intraversa leggermente la moto per poter aprire prima il gas: spettacolare approccio questo, che sembra fare la differenza. Quinta pole stagionale per “The Dog”, su 10 totali disputate.

Partirà al suo fianco in griglia il nord-irlandese Jonathan Rea, unico pilota oltre a Crutchlow a scendere sotto il muro dei 2 minuti e 5 secondi nella Superpole 3, altro personaggio da tenere d’occhio in vista delle due gare di domani. L’alfiere Honda Ten Kate è riuscito a far meglio di Michel Fabrizio (Ducati Xerox) e della sorpresa Jakub Smrz (Aprilia Pata B&G), con quest’ultimo che sembra aver trovato il feeling con la 4 cilindri di Noale già da questo secondo round di utilizzo.

Apre la seconda fila Leon Haslam con la Suzuki Alstare, seguito dal leader del mondiale e rivale per il titolo Max Biaggi (Aprilia Alitalia) e dal duo BMW Motorrad Motorsport, con Troy Corser più veloce di Ruben Xaus. Parlando del romano di casa Aprilia, c’è da constatare la qualificazione al terzo turno di Superpole per il rotto della cuffia (ottavo al termine della seconda tranche con soli 32 millesimi di vantaggio sul primo degli eliminati, il pilota Ducati Althea Racing Shane Byrne). Questo passaggio al limite è stato anche favorito da una cancellazione del crono del compagno di squadra Leon Camier, uscito troppo forte dalla curva “Club” e andato a finire sull’erba sintetica (decisione per lo meno fiscale questa, ma decretata dalla linea di giudizio dei commissari).

Non si può che parlare di delusione, l’ennesima, per il secondo inglese Yamaha Sterilgarda James Toseland, il quale ha perso l’anteriore all’ingresso della sezione “Arena” nel corso del Q2, probabilmente a causa di un avvallamento. Non può essere certo contento del risultato anche il giapponese Noriyuki Haga, che partirà domani dalla quindicesima casella dello schieramento. Non ha preso parte alla Superpole il nostro Luca Scassa, a causa della caduta di cui è stato sfortunato protagonista nel secondo turno di libere, causata a detta sua anche dal forte vento che ha spirato sul tracciato nella sessione.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Silverstone, Classifica Superpole (SP3)

01- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – 2’04.091
02- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.672
03- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.992
04- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.077
05- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.504
06- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.591
07- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.649
08- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 2.696

La Griglia di Partenza

01- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1
02- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR
03- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198
04- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Aprilia RSV4 Factory
05- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000
06- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory
07- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
08- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
09- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198
10- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198
11- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000
12- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1
13- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R
14- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198
15- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198
16- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory
17- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
18- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR
19- Broc Parkes – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR
20- Luca Scassa – Supersonic Racing Team – Ducati 1198
21- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R
22- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
23- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R
24- Tommy Bridewell – TYCO Racing – Honda CBR 1000RR
25- Akira Yanagawa – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy