Superbike: si prolungano i tempi di recupero per Rea

Superbike: si prolungano i tempi di recupero per Rea

Assente al Motorland Aragon, incerta la presenza per Brno

Commenta per primo!

Grande assente al Motorland Aragon di Alcaniz, Jonathan Rea in questi giorni ha ricevuto una brutta notizia. Costretto alla resa per la rottura del radio del braccio destro e la frattura della clavicola sinistra rimediate a seguito di una caduta nel Warm Up di Misano Adriatico, a seguito di un intervento chirurgico a Manchester gli è stato diagnosticato anche il danneggiamento del legamento scafo-lunare del polso destro.

In poche parole si prolungano i tempi di recupero con il pilota Castrol Honda ora non sicuro di poter rientrare tra meno di un mese a Brno. “Sono davvero a pezzi“, ha spiegato Johnny, “ma posso contare su uno staff medico che farà di tutto per aiutarmi a tornare in pista al più presto.

Ovviamente salirò in sella ad una moto soltanto quando mi sentirò al 100 %. Non ho fissato tempi di recupero: nelle prossime settimane mi preoccuperò soltanto di ritrovare la forma fisica ideale“.

Questo fine settimana al Motorland Aragon di Alcaniz il team Castrol Honda porterà in pista soltanto una Honda CBR 1000RR affidata a Ruben Xaus, unico pilota in gara della formazione olandese.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy