Superbike: Rea e Aoyama correranno alla 8 ore di Suzuka

Superbike: Rea e Aoyama correranno alla 8 ore di Suzuka

Rea con F.C.C. TSR, Aoyama con HARC-PRO Honda

Commenta per primo!

Una “convocazione” importante. Jonathan Rea e Hiroshi Aoyama, pilota Honda World Superbike Team, affronteranno il prossimo mese di luglio la 35esima edizione della 8 ore di Suzuka schierati dai due equipaggi di riferimento HRC: F.C.C. TSR e HARC-PRO.

Per Jonathan Rea, 2° nell’edizione 2010 nonostante una scivolata a metà gara, si tratta di un ritorno a Suzuka dopo l’assenza dello scorso anno complice la concomitanza con la tappa del Mondiale Superbike a Silverstone. Rea, nel 2008 “riserva” dell’equipaggio #33 del Team HRC, correrà con la CBR 1000RR Fireblade 2012 #1 gommata Bridgestone del team F.C.C. TSR Honda (in trionfo lo scorso anno e nel 2006) andando ad affiancare il tester Honda MotoGP e bi-Campione All Japan Superbike in carica Kousuke Akiyoshi (a sua volta vincitore nel 2007 con Yoshimura Suzuki e nel 2011 con F.C.C. TSR), reduce da un brutto infortunio (frattura del femore) rimediata nelle prove del round di apertura del campionato giapponese SBK a Motegi.

Sarà invece all’esordio alla 8 ore di Suzuka Hiroshi Aoyama, ma lo farà con la stessa struttura (HARC-PRO Honda) che lo aveva lanciato nel motociclismo che conta nei primi anni Duemila nell’All Japan 250 GP. “Hiro” condividerà questa avventura ai comandi della CBR 1000RR #634 vestita dei colori MuSASHi con il vice-campione All Japan Superbike Takumi Takahashi (vincitore nel 2010 con la stessa squadra, pupillo di Kenny Roberts Sr.) e Ryuichi Kiyonari, ex-del team Ten Kate Honda nel WSB (tre vittorie nel 2008), recordman del British Superbike (titoli nel 2006, 2007 e 2010, 43 vittorie all’attivo con HM Plant Honda) nonchè quattro volte vincitore (2005 con Tohru Ukawa, 2008 con Carlos Checa), 2010 con Takahashi e lo scorso anno con Akiyoshi e Itoh) della 8 ore di Suzuka, attualmente impegnato nel FIM Asia Road Race Championship con una CBR 600RR del team ufficiale di Honda Malaysia, il Boon Siew Honda (2° nel primo round a Sepang).

Rea e Aoyama, punte di diamante dello squadrone Honda, incontreranno come più temibile avversario il “dream team” di Monster Yamaha YART (Yamaha Austria), formazione Campione del Mondo Endurance 2009, in gara schierando tre piloti che non hanno bisogno di presentazioni: Katsuyuki Nakasuga, Tommy Hill e, soprattutto, Noriyuki Haga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy