Superbike Portimao Warm Up: Sykes ancora il più veloce

Superbike Portimao Warm Up: Sykes ancora il più veloce

Tiene testa a Laverty, Rea, Guintoli e Baz nella top-5

di Redazione Corsedimoto

Nei conclusivi 15 minuti di Warm Up pre-gara del Mondiale Superbike all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão Tom Sykes, autore ieri della quinta Superpole consecutiva in sei round (e 16esima in carriera, quarto nella graduatoria “All Time” ad ex-aequo con il connazionale Neil Hodgson), si è riconfermato in cima al monitor dei tempi staccando il miglior riferimento cronometrico in 1’43″060, quello che in linea teorica dovrebbe rappresentare il “passo” vincente nelle due gare in programma oggi alle 12:00 e 15:30 locali, rispettivamente le 13:00 e 16:30 italiane.

Il vice-Campione del Mondo figura così nuovamente al comando della classifica, ma le condizioni climatiche incontrate in Algarve (splende il sole, già 15° nella primissima mattinata) permettono a Eugene Laverty di confermare l’ottimo momento di forma, secondo con la Aprilia RSV4 Factory a soli 145/1000 dopo esser stato beffato ieri per 1 solo millesimo nella caccia alla pole. Il forte pilota irlandese può in ogni caso vantare un ottimo “passo gara” ritrovandosi a ridosso della vetta nel Warm Up seguito nell’ordine da Jonathan Rea, il compagno di squadra e capoclassifica di campionato Sylvain Guintoli con la seconda Kawasaki Ninja ZX-10R ufficiale KRT di Loris Baz a completare la top-5.

Qualche modifica alla messa a punto ha invece rivoluzionato le gerarchie in BMW Motorrad GoldBet SBK Team con Chaz Davies, protagonista ieri di un brutto volo allo scollinamento in uscita dalla curva 8, 6° in graduatoria lasciando Marco Melandri in 10° piazza. Tra di loro si sono intromesse le Aprilia RSV4 di Davide Giugliano (7°) e Michel Fabrizio (9°) più la Suzuki Crescent di Leon Camier (clamorosamente fuori ieri alla SP1), inseguono a più di 1″ le Ducati 1199 Panigale R con Carlos Checa 11°, Ayrton Badovini 14°, Max Neukirchner 15° seguito dal trio italiano formato nell’ordine da Vittorio Iannuzzo, Ivan Clementi e Federico Sandi.

eni FIM Superbike World Championship 2013
Autódromo Internacional do Algarve Portimão, Classifica Warm Up

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’43.060
02- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.145
03- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.269
04- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.364
05- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.492
06- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 0.697
07- Davide Giugliano – Althea Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.835
08- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.921
09- Michel Fabrizio – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 0.953
10- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 1.061
11- Carlos Checa – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 1.182
12- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 1.510
13- Jules Cluzel – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.697
14- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 1.854
15- Max Neukirchner – MR Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 1.934
16- Vittorio Iannuzzo – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – + 3.859
17- Ivan Clementi – HTM Racing – BMW S1000RR – + 3.898
18- Federico Sandi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 4.211

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy