Superbike Portimao Warm Up: Rea su pista bagnata

Superbike Portimao Warm Up: Rea su pista bagnata

Rea stacca tutti, Melandri è 2°, Biaggi chiude 5°

Commenta per primo!

I piloti del Mondiale Superbike sono tornati in azione nella primissima mattinata all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão per i 15 minuti di Warm Up pre-gara incontrando pista bagnata e pessime previsioni metereologiche in vista delle due manche in programma alle 12:00 e 15:30 locali (le 13:00 e 16:30 italiane). Con queste condizioni, a suo solito, Jonathan Rea si esalta, celebrando con il miglior riferimento cronometrico in 1’56″948 il rinnovo contrattuale con Honda per la stagione 2013 (già raggiunto nelle scorse settimane in occasione della tappa di Mosca, ma ufficializzato soltanto nella giornata di ieri) quando difenderà i colori del rinnovato “Pata Honda World Superbike Team”, sempre sotto la gestione di Ten Kate e Honda Motor Europe.

Il 25enne nordirlandese ha così spiccato il best time della sessione proprio allo scadere lasciando a 4/10 Marco Melandri ed Eugene Laverty, a 6/10 Loris Baz (scivolato nel finale) e Max Biaggi, quinto a precedere nell’ordine Leon Camier, Davide Giugliano, Ayrton Badovini e Carlos Checa, nono a 1″5 dalla vetta.

Nessun rischio per il poleman Tom Sykes che si attesta in dodicesima piazza a 1″9 da Rea davanti alle Ducati del Team Effenbert-Liberty Racing di Lorenzo Lanzi e Brett McCormick, preceduto da Sylvain Guintoli a sua volta tradito dalle condizioni della pista ritrovandosi a terra proprio all’ultima curva che immette sul rettilineo principale dei box.

Scorrendo la classifica, Michel Fabrizio è 16°, Matteo Baiocco (sostituto dell’infortunato Niccolò Canepa al team Red Devils Roma) 19° davanti a Norino Brignola, è sceso in pista dopo i problemi tecnici di ieri anche Lorenzo Zanetti, 22esimo con un futuro nel Mondiale Supersport con Honda sempre patrocinata da Pata.

eni FIM Superbike World Championship 2012
Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, Classifica Warm Up

01- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – 1’56.948
02- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.423
03- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.485
04- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.639
05- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.647
06- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.777
07- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.868
08- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 0.895
09- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.500
10- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.508
11- Sylvain Guintoli – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 1.804
12- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.953
13- Lorenzo Lanzi – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.968
14- Brett McCormick – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 2.762
15- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 3.103
16- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 3.149
17- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 3.256
18- John Hopkins – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.781
19- Matteo Baiocco – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 4.494
20- Norino Brignola – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – + 4.685
21- Alexander Lundh – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 4.894
22- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 4.912
23- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 5.243

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy