Superbike Portimao Prove 1: Sykes su Melandri, Biaggi 10°

Superbike Portimao Prove 1: Sykes su Melandri, Biaggi 10°

Quattordici piloti in 1″, non manca nemmeno Checa

Commenta per primo!

Questo fine settimana all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão si può decidere il campionato, ma più verosimilmente si assisterà a due gare imperdibili dal pronostico apertissimo. Questo è quanto emerso dall’inaugurale sessione di prove libere della Superbike sul tracciato lusitano nel segno dei distacchi risicati (14 piloti in meno di 9/10), di una bella alternanza di case costruttrici (tutte o quasi degnamente rappresentate nelle posizioni di testa) e di un Tom Sykes subito al comando della graduatoria in 1’44″343. Terzo incomodo nella corsa al titolo iridato, il portacolori Kawasaki (e lo sarà anche nel 2013) con una Ninja ZX-10R velocissima in rettilineo e ben equilibrata nei saliscendi dell’AIA, ha lasciato a 113/1000 Marco Melandri (2°), a 117/1000 Leon Camier (in evidenza con la Suzuki GSX-R 1000 Yoshimura del team Crescent) con le altre due BMW S1000RR di Leon Haslam (in partenza destinazione Ten Kate) e Ayrton Badovini a ruota.

Insomma, cinque piloti racchiusi in 176 millesimi, due dei tre pretendenti alla vittoria finale di campionato subito al comando lasciando a mezzo secondo il capo-classifica Max Biaggi, decimo ritrovandosi sì davanti al compagno di squadra in Aprilia Eugene Laverty, ma preceduto anche da Sylvain Guintoli (6° con la Ducati PATA), Michel Fabrizio (7° a conferma del buon inizio del team BMW Motorrad Italia), dal Campione del Mondo in carica Carlos Checa e Jonathan Rea, 9° al ritorno in Superbike dopo il buon/promettente esordio in MotoGP a Misano con la Honda RC213V ufficiale HRC.

Prospettive per un week-end all’insegna dello spettacolo con un acceso confronto anche per rientrare nella Superpole: aspettando il primo turno di qualifiche del pomeriggio, Davide Giugliano (lo scorso anno proprio a Portimao l’esordio in SBK fresco campione Superstock 1000 FIM Cup) è 13° davanti al vincitore di Gara 2 al Nurburgring Chaz Davies (ParkinGO Aprilia), con distacchi superiori al 1″ nell’ordine Lorenzo Zanetti, John Hopkins, David Salom (al rientro dopo il volo del Nurburgring, in MotoGP lo scorso week-end a Misano con la BQR-FTR CRT di Avintia Blusens) e Brett McCormick con una delle due Ducati del Team Effenbert-Liberty Racing (la seconda affidata a Lorenzo Lanzi è in 20esima posizione) complice il divorzio con Maxime Berger. Da segnalare infine il 21esimo crono del bi-Campione CIV Superbike in carica Matteo Baiocco, chiamato dal team Red Devils Roma in sostituzione dell’infortunato (e sfortunatissimo) Niccolò Canepa.

Nel pomeriggio, alle 15:30 locali (le 16:30 italiane), prima sessione di qualifiche ufficiali per questo penultimo appuntamento del Mondiale Superbike 2012.

eni FIM Superbike World Championship 2012
Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, Classifica Prove Libere 1

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’44.343
02- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.113
03- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.117
04- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.157
05- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 0.176
06- Sylvain Guintoli – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 0.255
07- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 0.296
08- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.365
09- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.496
10- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.500
11- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.596
12- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.687
13- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.718
14- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.878
15- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 1.066
16- John Hopkins – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.571
17- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.718
18- Brett McCormick – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.824
19- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 2.426
20- Lorenzo Lanzi – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 2.470
21- Alexander Lundh – Team Pedercini Kawasaki ZX-10R – + 3.393
22- Matteo Baiocco – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 3.770
23- Norino Brignola – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – + 5.731

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy