Superbike: piloti e squadre arrivano a Losail

Superbike: piloti e squadre arrivano a Losail

Da giovedì le prime prove della Superbike sul tracciato del Qatar

Phillip Island è ormai un ricordo. La prima gara del dopo-Bayliss ha visto trionfare Noriyuki Haga, nuovo leader di campionato e, con ogni probabilità, pilota di riferimento per questa stagione e per il futuro delle derivate di serie. “Nitronori” ha vinto, ma ha fatto parlare di più la performance straordinaria di Ben Spies nella seconda manche, quando con un’autorità ed una facilità disarmante ha beffato il suo predecessore in Yamaha. Sarà lo scontro tra Haga e Spies il tema e motivo del campionato? Tutti se lo chiedono nella trasferta tra Phillip Island e Losail, dove si passa da uno scenario incredibile al… nulla del Qatar.

Dall’arcipelago australiano, le bellezze di Melbourne e dell’Isola di Victoria al deserto asettico di Doha. Uno scontro di ambienti difficili da superare per piloti e addetti ai lavori, i quali complici la trasferta ravvicinata si sono stanziati in Australia in questi giorni, trasferendosi solo in giornata (o al più tardi domani) in Medio Oriente per la seconda prova stagionale.

Le casse sono già state spedite, da domani tutti saranno a Losail per poi mercoledì rispondere agli eventi promozionali (proprio così, anche se siamo in Qatar con una ventina di spettatori…) in programma e giovedì scendere in pista. Condizioni meteo? Beh, sole e caldo, ovviamente, anche se settimana scorsa per i test della MotoGP è piovuto. I tre giorni l’anno di “bonus-pioggia” dovrebbero comunque esser già passati: dovrebbero, appunto…

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy