Superbike Phillip Island Superpole: Checa vs Biaggi, che duello!

Superbike Phillip Island Superpole: Checa vs Biaggi, che duello!

La spunta lo spagnolo per soli 13 millesimi

Commenta per primo!

La battaglia per la prima posizione sulla griglia di partenza, nella prima Superpole di questa stagione 2011, si è risolta sul filo dei millesimi di secondo: tredici per l’esattezza, quelli che hanno diviso Carlos Checa (Ducati Althea Racing) dal campione in carica Max Biaggi (Aprilia Alitalia). A spuntarla, di pochissimo, è stato proprio il pilota di Borgo Panigale, che ottiene così il terzo sigillo in Superpole della carriera (l’ultimo in ordine di tempo è stato quello ottenuto a Miller Motorsports Park lo scorso anno, che coincide con l’ultima affermazione Ducati in questo frangente).

Il turno ha sostanzialmente stabilito i valori in campo con i due piloti appena citati che, Superpole a parte, sono quelli chiaramente favoriti per il successo in gara, visto il passo mostrato nelle sessioni di prova. A completare la prima fila troviamo il francese Sylvain Guintoli (Ducati Effenbert Liberty Racing), ed il coriaceo Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), quest’ultimo capace di metterci del suo per far bene visti i problemi recentemente mostrati dalla squadra di Monaco di Baviera.

Quinto classificato è il pilota di passaporto irlandese Eugene Laverty, che suggella il buon rendimento in prova con questa ottima affermazione, decisamente promettente se si conta che l’ex centauro Supersport era alla sua prima uscita in questa speciale modalità di qualifica della Superbike. Il centauro nato a Toomsbridge (Irlanda del Nord), ha preceduto il ceco Jakub Smrz (Ducati Effenbert Liberty Racing), vittima di una caduta nel Q2 al “Southern Loop”, che lo ha portato quasi a rischiare l’accesso alla Superpole 3. “Kuba” è stato però in grado di tornare in pista prima della bandiera a scacchi, e con gran forza di volontà è riuscito a qualificarsi per il turno finale.

Settimo posto per il pilota di casa Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport), davanti ai due italiani Marco Melandri (Yamaha World Superbike) e Michel Fabrizio (Suzuki Alstare), con l’inglese Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) decimo. Si conferma come pilota di alto livello la wild-card Josh Waters (Yoshimura Suzuki), che ha ottenuto l’undicesima casella in griglia di partenza.

Piccolo disastro per Jonathan Rea (Castrol Honda Ten Kate), caduto nel secondo mini-turno al curvone che immette sul rettilineo d’arrivo. Il pilota di Ballymena, dopo il recente e pericoloso volo nei test, per fortuna sua non ha riportato conseguenze a livello fisico, tanto da rientrare immediatamente in pista per cercare, inutilmente, di qualificarsi (partirà domani dalla dodicesima posizione). I piloti eliminati nella Superpole 1 sono stati, in ordine, Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team), Noriyuki Haga (PATA Aprilia Racing), James Toseland (BMW Motorrad Italia) e Ruben Xaus (Castrol Honda Ten Kate).

Superbike World Championship 2011
Phillip Island, Classifica Superpole

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’30.882
02- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.013
03- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.411
04- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.547
05- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.976
06- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.098
07- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.300
08- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.780

La Griglia di Partenza

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198
02- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
03- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198
04- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000R
05- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1
06- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198
07- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR
08- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1
09- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000
10- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
11- Josh Waters – Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000
12- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR
13- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
14- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory
15- James Toseland – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR
16- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR
17- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
18- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R
19- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198
20- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR
21- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R
22- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy