Superbike Phillip Island: Leon Haslam “Felice della vittoria”

Superbike Phillip Island: Leon Haslam “Felice della vittoria”

Primo successo in carriera e primato in classifica

Commenta per primo!

Un weekend indimenticabile per Leon Haslam a Phillip Island. All’esordio con la Suzuki del team Alstare ha conquistato la vittoria in Gara 1 uscendo dall’Australia con la testa della classifica a quota 45 punti. “Pocket Rocket” vive un momento da sogno, come da lui stesso dichiarato al termine delle due manche.

Non potrei esser più felice di così“, esclama Leon Haslam. “Sapevo che c’era la possibilità di vincere, ma veder realizzarsi un simile pensiero è tutta un’altra cosa. Devo ringraziare la Suzuki, il team Alstare, Francis e Patricia Batta per avermi dato questa possibilità. E’ la mia prima vittoria in carriera nel mondiale e devo dire non è stato facile, non mi son potuto rilassare per un secondo. Sapevo di avere Michel e Nori alle mie spalle, e ho cercato di resistere. Passato il traguardo ho vissuto diverse emozioni, era davvero strano, non sapevo se avevo vinto o meno, ma quando me ne sono reso conto è stata una sensazione fantastica“.

Ci ha riprovato in Gara 2, ma un Carlos Checa fenomenale l’ha battuto con un sorpasso perfetto al tornante “MG”, anche se resta la soddisfazione per la leadership di campionato.

Rispetto alla prima manche avevo qualche problema di trazione, ma comunque ero veloce. Ho tenuto il comando a lungo, poi ho ingaggiato un bel duello con Sylvain. Quando sono riuscito a riprendere la prima posizione pensavo di avere un buon vantaggio, ma tutto d’un tratto è comparso Checa. Mi ha passato ed è riuscito a difendersi, bravo a lui, io sono felice per essere il leader del campionato per la prima volta“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy