Superbike Phillip Island: gare difficili per Ryuichi Kiyonari

Superbike Phillip Island: gare difficili per Ryuichi Kiyonari

Magro bottino per il pupillo di casa Honda e HRC

Si diceva nei test invernali che Ryuichi Kiyonari si era nascosto. In effetti era proprio così: il pilota che quest’anno veste i colori della HRC nel World Superbike, pur sempre schierato dal team Ten Kate, si era concentrato sulla messa a punto della moto, lavorando esclusivamente sulla distanza. Tuttavia per il nipponico vincitore di tre gare lo scorso anno c’è stata ben poca fortuna a Phillip Island: in Gara 1 il crash al primo giro con Ruben Xaus, nella seconda manche un’escursione fuori pista che lo ha levato dai giochi per la top ten, ritrovandosi solo in 23° posizione sul traguardo…

Non c’è molto da dire“, afferma Ryuichi Kiyonari. “In gara 1 Ruben Xaus mi ha toccato alla curva Honda e sono volato a terra: lì è stata la fine della mia corsa. Nella seconda manche sono andato fuori pista troppo presto e non c’era possibilità di recuperare. Sono molto deluso, perchè nelle simulazioni dei test invernali i riscontri erano differenti, tanto che eravamo ottimisti pensando alle due gare“.

Ryuichi Kiyonari proverà a rifarsi a Losail, dove lo scorso anno debuttò nel Mondiale Superbike raccogliendo soltanto una 19° ed una 22° posizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy