Superbike: Pata Honda svela i colori 2015 al Motor Bike Expo

Superbike: Pata Honda svela i colori 2015 al Motor Bike Expo

La livrea delle Fireblade SP di Guintoli e van der Mark

Commenta per primo!

In occasione del Motor Bike Expo di Verona il Pata Honda World Superbike Team ha presentato ufficialmente i programmi sportivi per la stagione 2015 del Mondiale Superbike. La compagine di Ronald Ten Kate ufficialmente supportata da Honda Motor Europe darà l’assalto al secondo titolo WSBK della propria storia (in precedenza aveva centrato questo traguardo nel 2007 con James Toseland) con i due Campioni del Mondo 2014: Sylvain Guintoli (iridato Superbike in carica con Aprilia) e Michael van der Mark, laureatosi Campione del Mondo Supersport 2014 proprio con Pata Honda. Già impegnati nei primi Test 2015 tra l’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão ed il MotorLand Aragón di Alcañiz, Guintoli (#1) e van der Mark (#60) hanno tolto i veli delle due CBR 1000RR Fireblade SP per il terzo anno consecutivo patrocinate da Pata. Non capita molto spesso di portare in dote il numero 1 in un’altra casa costruttrice“, ricorda Sylvain Guintoli. “Per me questo è un fatto simbolico perchè, quest’anno, andrò a caccia del titolo in sella ad una moto diversa. Sono molto motivato e ho trovato una squadra che mi ha fortemente voluto e ha la mia stessa voglia di vincere. La moto è cambiata un pò nel corso dell’inverno a causa dei nuovi regolamenti, ma il team ha lavorato duramente: il motore è più o omeno a livello dello scorso anno, segno che la CBR si adatta bene alle nuove regole. Stiamo ancora lavorando su vari aspetti della Fireblade, in primis la distribuzione dei pesi, ma sono molto soddisfatto del lavoro compiuto finora. So che siamo soltanto all’inizio, ma con questa squadra, e con il pieno supporto Honda, sono convinto che possiamo puntare in alto“. Accanto a Guintoli, esordirà in Superbike Michael van der Mark, di fatto con Ten Kate dall’ultimo round dell’Europeo Superstock 600 2011. Campione di categoria nella stagione successiva, nell’ultimo biennio ‘Magic Michael’, in due partecipazioni, ha conquistato la vittoria alla 8 ore di Suzuka con HARC-PRO Honda, trovandosi subito a meraviglia con le ‘big bike’. “Sono nella stessa squadra dello scorso anno, ma dopo aver vinto il titolo mondiale Supersport il passo inevitabile era correre in Superbike“, spiega van der Mark. “Esordire in questa categoria con un team che conosco è forse un pò più facile per me, ma devo ancora abituarmi alla CBR e la sua elettronica più sofisticata. Al momento la moto con i regolamenti 2015 è competitva, ma dovremo vedere cosa accadrà dopo le prime gare. Devo imparare molto, naturalmente, per questo non metto nessuna pressione su me stesso: voglio solo fare del mio meglio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy