Superbike: nuove soluzioni Yamaha dai test di Imola

Superbike: nuove soluzioni Yamaha dai test di Imola

Cal Crutchlow il più veloce e soddisfatto della sua R1

Il miglior tempo siglato da Cal Crutchlow in 1’47″478 non lascia spazio ad interpretazioni: il team Yamaha Sterilgarda nei test di Imola del World Superbike ha lavorato bene, riuscendo a migliorare il bilanciamento generale della Yamaha YZF R1 dopo i problemi riscontrati nelle ultime gare. Il lavoro è stato indirizzato sulla messa a punto ciclistica e su alcune novità elettroniche (traction e launch control, anti-wheeling…) che hanno reso la Superbike campione del mondo in carica più gestibile.

Sono contento del risultato del test, ma dobbiamo vincere le gare“, ha detto Cal Crutchlow. “Per quanto concerne il test abbiamo provato diverse soluzioni a livello di set up che si sono rivelate azzeccate. Per questo andiamo a Brno consapevoli di poter fare bene. Speriamo che durante la pausa estiva arrivino nuove parti che ci consentano di migliorare ulteriormente le nostre performance“.

James Toseland è rimasto più lontano rispetto al compagno di squadra, ritrovandosi con l’undicesimo tempo assoluto in 1’49″031 mostrandosi soddisfatto per il passo-gara.

Ci siamo concentrati sul set up, per cercare di ottenere il massimo grip sulla durata della gara. Non ho cercato il tempo, bensì il passo gara e devo dire di essere abbastanza soddisfatto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy