Superbike Mosca Prove Libere 1: ottimo tempo di Melandri

Superbike Mosca Prove Libere 1: ottimo tempo di Melandri

Carlos Checa è sesto, molto indietro Max Biaggi

Commenta per primo!

Niente pioggia per le Prove Libere 1 del Mondiale Superbike a Mosca, nonostante le previsioni meteo ed il cielo largamente coperto, con presenza di forte vento. Al termine della sessione il più veloce è risultato essere Marco Melandri, alfiere del team BMW Motorrad Motorsport, che inizia nel migliore dei modi un week-end cruciale per la lotta al titolo (visto e considerato il 17esimo posto del leader e rivale per l’iride Max Biaggi). Il pilota ravennate ha fatto segnare un miglior crono di 1’35.799, molto competitivo se si considera che il secondo classificato, Chaz Davies (ParkinGO MTC Aprilia) si è fermato a 526 millesimi.

Molto buona in ogni caso la prova del centauro gallese e campione in carica del Mondiale Supersport, che ha preceduto una coppia di piloti Ducati composta dal francese Sylvain Guintoli (PATA Racing Team Ducati), al suo terzo fine settimana con il team di Daniele Carli, e Davide Giugliano (Ducati Althea Racing). Quarto posto per un rinato Hiroshi Aoyama (Honda World Superbike), adavanti al Campione del Mondo Superbike in carica e pilota più rapido nei test di due giorni fa, Carlos Checa (Ducati Althea Racing), Niccolò Canepa (Red Devils Roma Ducati), Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), Jonathan Rea (Honda World Superbike) ed Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet).

La sessione è stata sospesa per 15 minuti per una caduta occorsa a Loris Baz (Kawasaki Racing Team), che ha coinvolto purtroppo anche un incolpevole Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki), centrato dalla ZX-10R del francese. Entrambi i piloti sono fortunatamente usciti illesi dall’accaduto, ma il ritardo alla riapertura della pit-lane è stato causato da una traccia di liquido lasciata sull’asfalto.

eni FIM Superbike World Championship 2012
Moscow International Raceway, Classifica Prove Libere 1

01- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – 1’35.799
02- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.526
03- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.545
04- Sylvain Guintoli – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 0.592
05- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.706
06- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.721
07- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 0.768
08- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.921
09- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 1.063
10- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 1.073
11- John Hopkins – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.076
12- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.111
13- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.196
14- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 1.306
15- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1.392
16- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 1.456
17- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1.556
18- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.676
19- Alexander Lundh – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.495
20- David McFadden – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.113
21- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.392

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy