Superbike Monza Warm Up: conferma al vertice di Tom Sykes

Superbike Monza Warm Up: conferma al vertice di Tom Sykes

Marco Melandri è secondo, si rivede Michel Fabrizio

Commenta per primo!

Conclusivi 15 minuti di Warm Up pre-gare per i protagonisti del Mondiale Superbike all’Autodromo Nazionale di Monza: splende il sole, le residue “chiazze” d’umido lasciate dalla pioggia della serata di ieri sono ormai soltanto un lontano ricordo (nonostante la sessione sia stata dichiarata “bagnata” dalla direzione gara), lo dimostrano i riferimenti cronometrici con il poleman Tom Sykes in 1’42″628 confermatosi al comando della graduatoria dei tempi, ritoccando nel finale di 3/10 il suo stesso miglior crono siglato poco prima.

Buone premesse per il vice-Campione del Mondo in carica, leader in una graduatoria che propone in seconda piazza Marco Melandri, staccato di poco più di 2/10 nonostante una BMW davvero “ballerina” specie in uscita dalla “Parabolica”. Il ravennate, atteso al via nelle due gare dalla seconda fila, ha preceduto l’amico Michel Fabrizio, terzo con la Aprilia RSV4 Factory del team Red Devils Roma, con sopra all’1’43” anche Jonathan Rea ed il trio di Noale formato da Davide Giugliano, Sylvain Guintoli ed Eugene Laverty (arrivato a 337.1 km/h!) a braccetto dalla quinta alla settima posizione.

In piena top-10 non mancano le Crescent Suzuki di Leon Camier (8°) e Jules Cluzel (10°) più la seconda Kawasaki ufficiale di Loris Baz (9°), chiude soltanto undicesimo invece Chaz Davies in un weekend fino a questo momento davvero sfortunato. Non va meglio in Ducati Alstare con Ayrton Badovini l’unico portacolori in pista e 12esimo nella schermata dei tempi a precedere le Kawasaki Pedercini di Federico Sandi e Fabrizio Lai più Vittorio Iannuzzo, 17° su Grillini BMW. Alle 12:00 e 15:30 il via delle due gare.

eni FIM Superbike World Championship 2013
Autodromo Nazionale Monza, Classifica Warm Up

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’42.628
02- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 0.335
03- Michel Fabrizio – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 0.432
04- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.531
05- Davide Giugliano – Althea Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.615
06- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.639
07- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.950
08- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.007
09- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.062
10- Jules Cluzel – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.192
11- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 1.336
12- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 2.101
13- Federico Sandi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.380
14- Fabrizio Lai – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.863
15- Kousuke Akiyoshi – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 2.956
16- Max Neukirchner – MR Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 3.213
17- Vittorio Iannuzzo – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – + 3.395
18- Mark Aitchison – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1098R – + 3.980

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy