Superbike Monza Prove Libere 1: Jonathan Rea allo scadere

Superbike Monza Prove Libere 1: Jonathan Rea allo scadere

Seguono le BMW di Corser e Badovini, le Aprilia a 330

Commenta per primo!

Reduce dall’ottima prova di Assen, Jonathan Rea (Castrol Honda) ottiene il miglior tempo nella prima sessione di libere sul tracciato di Monza, per il quarto round della stagione. Il pilota nord-irlandese, grazie ad un crono di 1’43.712, riesce ad avere la meglio su un ottimo Troy Corser, con quest’ultimo che si ferma solamente a 53 millesimi di gap.

A seguire troviamo un terzetto di piloti italiani, capeggiato a sorpresa dal “rookie” Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia) e composto inoltre dal campione in carica Max Biaggi (Aprilia Alitalia) già a 330,2 km/h nonostante un banale problema tecnico che ha sospeso per qualche minuto il proprio programma di lavoro, e da Marco Melandri (Yamaha World Superbike), da subito a suo agio sul tracciato brianzolo per lui praticamente inedito viaggiando con la propria R1 a 328 km/h sul velocissimo rettilineo dei box.

Sesto e settimo posto per i compagni di squadra dei due ultimi piloti citati, ovvero Leon Camier (Aprilia Alitalia, come per Biaggi top speed di 330.2 km/h) e Eugene Laverty (Yamaha World Superbike, con Michel Fabrizio (Suzuki Alstare), il leader del mondiale Carlos Checa (Ducati Althea Racing) e Leon Haslam a completare la top 10. Ottima performance per Maxime Berger (Ducati Supersonic Racing), che riesce a conquistare un promettente tredicesimo posto, mentre per James Toseland (BMW Motorrad Italia, ventunesimo) il rientro non è dei migliori, complice una condizione fisica ancora precaria (l’inglese è stato il pilota “full-time” ad aver percorso il minor numero di tornate in pista, quindici in totale).

Diversi gli inconvenienti in pista per questa sessione: cadute per Michel Fabrizio, Chris Vermeulen (trasportato al Medical Center), problemi tecnici anche per Mark Aitchison (per quest’ultimo c’è stata poi anche una conseguente scivolata). Nel pomeriggio primo turno di qualifiche ufficiali.

Superbike World Championship 2011
Monza, Classifica Prove Libere 1

01- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – 1’43.712
02- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.053
03- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.201
04- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.387
05- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.496
06- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.509
07- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.520
08- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.545
09- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.552
10- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.591
11- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.624
12- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.652
13- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 0.662
14- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.754
15- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.847
16- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 0.852
17- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.397
18- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.411
19- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.232
20- Mark Aitchison – Kawasaki ZX-10R – + 2.417
21- James Toseland – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 2.856
22- Fabrizio Lai – Echo Sport Racing Company – Honda CBR 1000RR – + 3.023

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy