Superbike Monza Prove 2: cadute a raffica, Sykes a quasi 340 orari!

Superbike Monza Prove 2: cadute a raffica, Sykes a quasi 340 orari!

Biaggi, Laverty e Davies a terra alla Parabolica

Commenta per primo!

Nel Mondiale Superbike, di solito, il secondo turno di prove libere è quello più “tranquillo” del week-end ed i 45 minuti a disposizione vengono utilizzati con il pensiero (per chi ne ha ottenuto l’accesso) già rivolto alla Superpole delle ore 15. Non è andata così quest’oggi a Monza, visto che la pioggia scesa ad intermittenza e per brevissimi lassi di tempo ha reso difficile l’approccio alla pista umida per i piloti. Ne sanno qualcosa i due piloti Aprilia Max Biaggi e Eugene Laverty vittime, assieme al compagno di marca Chaz Davies (ParkinGO MTC Aprilia), di una caduta alla “Parabolica”, traditi dalla pioggia repentina del finale mentre erano alla ricerca del miglior tempo di sessione. Per la squadra ufficiale di Noale ci sarà del gran lavoro da fare prima dell’inizio della Superpole con, ricordiamo, soltanto 1 moto a disposizione dei piloti. Oltre ad i tre appena segnalati ci sono state le escursioni fuori pista, sempre nella medesima circostanza, di Jakub Smrz (Team Effenbert Liberty Racing – Ducati, caduto nella mattinata) e John Hopkins (Crescent FIXI Suzuki).

In questo “Valzer” meteorologico a far segnare il miglior riferimento è stato Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) con un fantastico 1’42.766. Il dato più impressionante relativo al pilota di Huddersfield è però relativo alla velocità di punta record (339.5 km/h!) fatto segnare sul rettilineo d’arrivo, che sbaraglia il primato di Max Biaggi (eguagliato ieri da Michel Fabrizio) di 334.8 risalente alla stagione 2011.

Proprio il “Corsaro” ha chiuso il turno in seconda posizione, a precedere Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), Carlos Checa (Ducati Althea), David Salom (Kawasaki Pedercini), Chaz Davies (ParkinGO MTC Aprilia), Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet), Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team Ducati), John Hopkins (Crescent FIXI Suzuki) e Jakub Smrz (Team Effenbert – Liberty Racing Ducati).

eni Superbike World Championship 2012
Monza, Classifica Prove Libere 2

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’42.766
02- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.571
03- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.736
04- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 2.643
05- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.097
06- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 3.150
07- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 3.331
08- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 4.220
09- John Hopkins – Crescent FIXI Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.297
10- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 4.350
11- Mark Aitchison – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – + 4.729
12- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 5.141
13- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 5.813
14- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 6.103
15- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 6.255
16- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 6.367
17- Sergio Gadea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 6.890
18- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 7.223
19- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 14.607
20- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 21.627
21- Leon Camier – Crescent FIXI Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 26.235

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy